Lunedì, 28 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Un anno senza Gigi Proietti, il 2 novembre se ne andava un grande. Ecco quando arriva in sala l'ultimo film

Un anno senza Gigi Proietti, il 2 novembre se ne andava un grande. Ecco quando arriva in sala l'ultimo film

Nel giorno del suo 80esimo compleanno (2 novembre 2020) ci lasciava, l’anno scorso, Gigi Proietti. Domani (3 novembre) arriva in sala la sua ultima interpretazione in "Io sono Babbo Natale" di Edoardo Falcone, in cui l’attore indossa panni di un signore dalla barba bianca e dallo sguardo buono che sostiene di essere il vero Babbo Natale. Il protagonista è Marco Giallini, nel ruolo di Ettore, un ex detenuto appena uscito dal carcere. Istrionico, brillante, un portento sul palcoscenico, Proietti ottenne la sua la vera consacrazione sul grande schermo quando Steno gli affidò il ruolo di Mandrake in "Febbre da cavallo". Dalla metà degli anni '70 in poi saranno molte le pellicole che ne accresceranno la fama, con deliziosi ruoli come in "Casotto" di Citti, "Mi faccia causa" dove ritroverà Steno, o il remake di "Febbre da cavallo", stavolta diretto da Carlo Vanzina.

I capolavori in tv

E poi c'è la tv. Sia da attore di fiction che da presentatore di show, la sua presenza è stata sempre sinonimo di successo. Accrescerà fama e popolarità vestendo la divisa del "Maresciallo Rocca", una serie che macinerà ascolti da record. Ma è anche da conduttore che ha dimostrato la sua bravura: "Cavalli di battaglia", il suo one man show del 2017 targato Rai lo consacrò dinanzi il pubblico del sabato sera. È considerato uno dei massimi esponenti della storia del teatro italiano: "A me gli occhi, please" segnò uno spartiacque nel modo di intendere l’arte ed è riconosciuta una delle prove teatrali più riuscite e uniche di sempre.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook