Lunedì, 04 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Donna trovata morta a Frosinone, fermato l'ex fidanzato: vagava nudo in stato confusionale

Donna trovata morta a Frosinone, fermato l'ex fidanzato: vagava nudo in stato confusionale

E’ stata identificata la giovane donna trovata morta in via del Plebiscito nel centro storico di Frosinone. Si tratta di Romina De Cesare, 36 anni, assassinata con 15 coltellate all’addome dall’ex fidanzato fermato a Sabaudia in stato confusionale ed ora piantonato dai carabinieri presso l’ospedale di Latina. L’uomo, Pietro Ialongo, 38 anni, è originario di Isernia. Le indagini sono coordinate dalla Procura di Frosinone e dirette dalla squadra mobile della questura. Sul posto oltre che il questore di Frosinone, Domenico Condello è arrivato anche il procuratore capo di Frosinone Antonio Guerriero.

A scoprire il corpo di Romina De Cesare sono stati gli agenti della squadra Volanti e i Vigili del Fuoco, allertati dall’attuale compagno della vittima insospettito dal fatto che non riuscisse a rintracciarla da ore. Quando la porta è stata sfondata il corpo della 36enne era a terra, senza vita e con evidenti segni di coltellate e dissanguamento. Nello stesso frangente in provincia di Latina i carabinieri sono intervenuti tra le dune di Sabaudia dove alcuni passanti hanno segnalato la presenza di un giovane nudo ed in stato confusionale. Una volta avvicinato, tranquillizzato e portato in ospedale ha dato come indirizzo di riferimento l’abitazione della donna uccisa.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook