Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Il bilancio del Siulm: “Bene la legge sui militari ma le criticità sono ancora troppe”

Il bilancio del Siulm: “Bene la legge sui militari ma le criticità sono ancora troppe”

Dopo qualche giorno dall’approvazione della legge sui sindacati militari, il Sindacato unitario lavoratori militari (Siulm) vuole fare un punto di situazione sulle attività condotte in questo ultimo periodo e aggiornare sugli assetti organizzativi del sindacato. Sotto la guida del presidente Interforze Luigi Tesone e del segretario nazionale dell’esercito Alessandra Sacco, Vincenzo Ferri segretario nazionale per l’Aeronautica militare, sono state sviluppate molteplici attività volte a interloquire e interagire con le autorità politiche e militari per migliorare le condizioni di vita degli iscritti e delle varie categorie del personale e per proporre delle modifiche normative su testi e provvedimenti in discussione in parlamento.

Il sindacato fa la sintesi di cosa è stato fatto:

"1. Abbiamo espresso una iniziale soddisfazione in merito alla già citata approvazione della legge sui sindacati militari, ma ci ripromettiamo di esaminarla più approfonditamente per fornire una nostra visione sulle criticità (tante) e sui punti di forza della legge. aspettatevi delle sorprese!

2. Abbiamo scritto al capo di stato maggiore dell’esercito, generale di corpo d’armata pietro serino per fare presente alcune criticità evidenziate da alcuni nostri iscritti appartenenti al ruolo marescialli nuovo iter. su questo aspetto, siamo venuti a conoscenza di iniziative di altre sigle sindacali che intendono seguire il nostro viatico. non rivendichiamo la primazia del progetto e ci fa piacere essere modelli ispiratori da seguire. siamo pronti a qualsiasi forma di cooperazione e collaborazione.

3. Il Siulm ha scritto una lettera al ministro della difesa on. lorenzo guerini e al capo di stato maggiore della difesa ammiraglio cavo dragone per lanciare un grido d’allarme: mancano 41 giorni e i nostri ufficiali medici e marescialli infermieri in ferma prefissata, se non verra’ rinnovata al 31 dicembre la loro ferma andranno a casa. peraltro sembrerebbe che per altre categorie del servizio sanitario nazionale tale proroga sarebbe stata approvata con la conversione con modificazioni del decreto legge 24 marzo 2022 n. 24. signor ministro Guerini si passi la mano sul cuore e dia un segno tangibile di riconoscenza ai nostri “military guardian angels”.

4. Attendiamo, dopo nostra sollecita richiesta, un intervento del ministro della difesa affinche’ i nostri colleghi possano trovare il giusto riconoscimento economico dopo tanti anni di attesa, con il pagamento degli aumenti contrattuali e dei relativi arretrati con il cedolino stipendiale del mese di giugno… di quest’anno.

5. E' stato chiesto al comando generale dell’arma dei carabinieri un autorevole intervento per agevolare la fruizione delle foresterie militari dell’arma, ai familiari stretti non conviventi dei militari richiedenti.

6. Il presidente del Siulm ha scritto alla presidente della commissione (4.) del Senato, senatrice Roberta Pinotti e a tutti i membri della predetta commissione, chiedendo di essere auditi in merito al provvedimento che riguarda la revisione del modello di reclutamento dei volontari e il differimento della riduzione delle dotazioni organiche previste dalla legge di paola.

Aumentano gli iscritti del siulm e si consolidano gli assetti organizzativi del sindacato con la nomina del nuovo capo dipartimento dei graduati e.i. Giovanni Varavallo e del coordinatore nazionale dei grandi eventi e.i. Pasquale D’alterio.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook