Martedì, 07 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Anarchici greci rivendicano l'attentato a Susanna Schlein. Caos in aula al processo ad Alfredo Cospito e Anna Beniamino

Anarchici greci rivendicano l'attentato a Susanna Schlein. Caos in aula al processo ad Alfredo Cospito e Anna Beniamino

Un gruppo di anarchici greci ha rivendicato l’attentato incendiario contro due auto del Primo consigliere dell’Ambasciata italiana ad Atene Susanna Schlein. Il gruppo, dal nome «Carlo Giuliani revenge nuclei», ha detto di avere agito in solidarietà con il detenuto anarchico Alfredo Cospito in carcere in Italia. Il gruppo anarchico greco, che prende il nome dall’attivista italiano ucciso dalla polizia durante il G8 di Genova nel 2001, ha dichiarato a proposito di Cospito: «Compagno, per quanto cerchino di seppellirti, non ti dimenticheremo mai».

"Schlein impara a parcheggiare": è uno degli slogan che sono risuonati nell’aula del tribunale di Torino in occasione, lunedì scorso, dell’udienza del processo ai due anarchici Alfredo Cospito e Anna Beniamino accusati di aver piazzato nel 2006 due ordigni nelle vicinanze della caserma degli allievi carabinieri di Fossano, in provincia di Cuneo. La Digos ha avviato degli accertamenti. Il riferimento è all’attentato ad Atene all’automobile della diplomatica italiana Susanna Schlein. Nell’aula della Corte di assise d’appello di Torino erano presenti, tra il pubblico, una ventina di persone.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook