Sabato, 24 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Euro 2020

Home Foto Euro 2020 Euro 2020, CR7 nella storia: miglior bomber agli Europei. Doppietta con l'Ungheria (0-3)

Euro 2020, CR7 nella storia: miglior bomber agli Europei. Doppietta con l'Ungheria (0-3)

I campioni d'Europa in carica del Portogallo bagnano l'esordio nella manifestazione continentale con una vittoria. Alla Puskas Arena di Budapest, gremita di oltre 60mila persone, i lusitani vincono, ma non senza faticare, contro l'Ungheria guidata in panchina dall'italiano Marco Rossi. 0-3 per la squadra di Santos con tutte le reti arrivate nel finale.

CR7 da record

Ennesimo record per Cristiano Ronaldo, che diventa il calciatore con più gol all’Europeo: contro l’Ungheria il portoghese ha segnato su rigore il suo decimo, superando il primato di Michel Platini, che ne segnò 9 in un’unica edizione, quella del 1984 vinta con la Francia. Ronaldo ha raggiunto il traguardo a 36 anni, alla sua quinta
partecipazione in un Europeo: anche questo è un primato. 

Il ritorno del pubblico a pieno regime: in 60mila alla Puskas Arena

Gli Europei hanno riportato a Budapest il termometro della febbre calcistica ai livelli di qualche decennio fa. In migliaia hanno marciato nel pomeriggio dalla Piazza degli eroi, verso la Puskas Arena, dove circa 60mila spettatori hanno avuto il privilegio di assistere al debutto dell'Ungheria contro i campioni in carica del Portogallo.

Sfoggiando bandiere e sciarpe rossoverdi, quasi tutti senza mascherine, i tifosi hanno attraversato la città come una marea, scandendo cori, anche per Christian Eriksen, il danese finito in ospedale per un arresto cardiaco in campo. Un pubblico simile, secondo i media locali, non si vedeva da 35 anni. Per entrare allo stadio - l'unico aperto al 100% fra le undici sedi dell'Europeo itinerante - è servito il certificato di vaccinazione al Covid o un tampone risultato negativo nelle 72 ore precedenti. Nel pubblico presente anche una minoranza di sostenitori portoghesi.

La partita

Poche emozioni e ritmi bassi con i padroni di casa che tengono bene il campo. Nel primo tempo è lo stesso CR7 nel finale a divorarsi la rete del vantaggio. Poi nella ripresa Gulacsi salva su Pepe e su Bruno Fernandes ed il video check sentenzia che non c'è rigore per i lusitani dopo il fallo di mani di Fiola. Poco dopo la squadra di Rossi trova il gol con il neo entrato Schon, ma la gioia dei padroni di casa viene strozzata per la posizione di fuorigioco. Passano 4' ed all'84' Guerreiro porta in vantaggio il Portogallo. Negli ultimi minuti si scatena Cristiano Ronaldo: gol su rigore e nel nel recupero finalizzazione perfetta dopo lo scambio con Renato Sanches

Il tabellino

Marcatori: 39' st Guerreiro, 42' (rig.) e 47' st Cristiano Ronaldo
Ungheria (3-5-2): Gulacsi; Botka, Orban, At. Szalai; Lovrencsicsm, Kleinheisler (33' st Siger), Nagy (43' st Varga), Schafer (20' st Nego), Fiola; Ad. Szalai, Sallai (32' st Schon). Ct: Rossi
Portogallo (4-3-3): Rui Patricio; Semedo, Ruben Dias, Pepe, Guerreiro; Danilo, William Carvalho (36' st Renato Sanches), Bruno Fernandes (44' st Moutinho); Cristiano Ronaldo, Diogo Jota (36' st Andre Silva), Bernardo Silva (26' st Rafa Silva). Ct: Fernando Santos
Arbitro: Cakir (TURCHIA)
Ammoniti: Ruben Dias, Nego, Orban.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook