Giovedì, 27 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Musica

Home Foto Musica In finale allo Zecchino d'Oro il piccolo Giuseppe Karol di Messina. Vince "Superbabbo" scritta da Masini

In finale allo Zecchino d'Oro il piccolo Giuseppe Karol di Messina. Vince "Superbabbo" scritta da Masini

"Superbabbo", canzone scritta da Marco Masini, Emiliano Cecere e Veronica Rauccio e interpretata da Zoe Adamelli, 9 anni, di Tavarnuzze di Impruneta (Firenze), ha vinto la 64/a edizione dello Zecchino d’Oro, trasmessa in diretta su Rai1 dall’Antoniano di Bologna. Al secondo posto "Ci sarà un po' di voi", che per la musica porta la firma di Claudio Baglioni, cantata da Veronica Marchesi, 9 anni, di Gorle (Bergamo).

Cerano anche due bambini siciliani nella finale di stasera : sono Giuseppe Karol Di Capizzi e Simona Forte. Il primo ha 5 anni ed è di Messina e si presenta con il brano "Il Riccio Capriccio" (di Antonio Buldini e Franco Fasano); la seconda è invece di Terrasini e canta "La Filastrocca delle Vocali".

Quattordici i brani in gara e 17 i piccoli interpreti tra i 4 e i 10 anni, provenienti da nove regioni, che si sono misurati con canzoni scritte anche da altre "firme" come Giovanni Caccamo, Flavio Premoli (Pfm) e Luca Mascini (Assalti Frontali). Il brano vincitore è stato scelto da una giuria di bambini e da una giuria speciale composta da Francesca Fialdini, Paolo Conticini (conduttori delle prime due giornate), Cristina D’Avena (che partecipò allo Zecchino d’Oro nel 1968 con "Il valzer del moscerino"), Elettra Lamborghini e Orietta Berti, protagonista - insieme al Piccolo coro "Mariele Ventre" diretto da Sabrina Simoni - di un brano inedito, "Amazzonia", che racconta l’importanza di preservare il più grande polmone verde del nostro pianeta.

«Tante canzoni variegate, tanti gli autori sia nuovi che famosi - commenta il direttore artistico Carlo Conti, che ha presentato la finale - Siamo orgogliosi del lavoro che l'Antoniano sta facendo da tanti anni». Più di trenta i professionisti che hanno scritto melodie e testi non solo per cantare e ballare, ma anche per insegnare i valori della famiglia e della diversità, dell’attenzione all’ambiente, della lettura e della gratitudine. Il risultato è una playlist che si distingue per generi musicali nuovi e diversi tra loro: dalla trap al reggaeton, dalla canzone pop al rock e al rap. Tra le "missioni" dello Zecchino d’Oro anche quella di sostenere l’Operazione Pane, che supporta mense francescane in tutta Italia: attraverso un sms o una telefonata da rete fissa al numero solidale 45588 è possibile, fino al 19 dicembre, donare un pasto a chi non ha da mangiare e offrire un aiuto concreto a migliaia di famiglie che vivono nel disagio.

 

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook