Domenica, 14 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Sanremo

Home Foto Sanremo Achille Lauro e la lettera a Loredana Bertè. Lui si inginocchia ed è standing ovation

Achille Lauro e la lettera a Loredana Bertè. Lui si inginocchia ed è standing ovation

Achille Lauro in ginocchio davanti a Loredana Bertè durante "Sei bellissima". Immagine iconica che sta facendo impazzire i social. Achille Lauro fa leggere ad Amadeus un biglietto scritto di suo pugno per Loredana Bertè al termine di "Sei Bellissima" che si conclude così: "Per i tuoi occhi ancora chiedo scusa e vado via".

Il testo della lettera

Che strano Uomo sono io, incapace di chiedere scusa, Perché confonde il perdono con la vergogna. Che strano Uomo sono io, che ti chiama pagliaccio perché pensa di dover combattere ciò che non riesce a raggiungere. Che strano Uomo sono io, Capace solo di dire «sei bellissima" Perché ancora ha paura di riconoscere il tuo valore. Stasera, «per i tuoi occhi ancora», Chiedo scusa e vado via.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook