Domenica, 14 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Sanremo

Home Foto Sanremo Morandi-Jovanotti vincono le cover. Mahmood&Blanco primi nella generale "E' il Festival degli amici"

Morandi-Jovanotti vincono le cover. Mahmood&Blanco primi nella generale "E' il Festival degli amici"

«Amadeus, Amadeus». Cori e applausi, in apertura della quarta serata del festival di Sanremo, per il conduttore e direttore artistico della rassegna. Amadeus ha ringraziato e poi, come in ogni serata, ha ringraziato l’orchestra e ha dato il via, con la lettura dei codici, alle cover. Si è aperta così la quarta serata del Festival della canzone italiana. Una serata fantastica vinta dal ciclone Jovanotti e da Morandi, che risale un posto in classifica e adesso è secondo. In testa sempre Mahmood & Blanco.

La classifica generale

1) Mahmood & Blanco

2) Gianni Morandi

3) Elisa

4) Irama

5) Sangiovanni

6) Emma

7) La Rappresentante dei Lista

8) Massimo Ranieri

9) Fabrizio Moro

10) Michele Bravi

11) Achille Lauro

12) Matteo Romano

13) Dargen D'Amico

14) Aka7even

15) Noemi

16) Ditonellapiaga e Rettore

17) Iva Zanicchi

18) Giovanni Truppi

19) Rkomi

20) Le Vibrazioni

21) Yuman

22) Highsnob e Hu

23) Giusy Ferreri

24) Ana Mena

25) Tananai

I primi tre posti della serata della Cover

1) Gianni Morandi

2) Mahmood e Blanco

3) Elisa

 

00.54 «Mi raccomando visto che in Italia col voto facciamo sempre i cialtroni, avete visto col Presidente della Repubblica...». Polemico l’appello a votare il suo codice di gara che arriva da Dargen D’Amico dopo avere interpretato "La bambola" di Patty Pravo.

00.25 Maria Chiara Giannetta invita sul palco dell’Ariston i non vedenti che le hanno fatto da consulenti per il personaggio interpretato nella fiction «Blanca», su una donna che ha perso la vista a 12 anni e vuole entrare in polizia, e racconta le loro storie. L’attrice invita per prima cosa i presenti a chiudere gli occhi e «ascoltare, con tutti i sensi». «Quando è iniziata questa avventura, cinque persone sono state i miei guardiani, parola che vuol dire custodire, sorvegliare, eppure i miei guardiani erano ciechi», spiega Giannetta, presentando Michela, che le aveva inviato dei video che la mostravano mentre eseguiva le attività quotidiane, come preparare il caffè. «Michela vive con un tempo dettato solo da lei: non corre, non ha fretta e ho scoperto grazie a lei che quando voglio mi posso fermare». Poi ci sono «Marco e Sara, conosciuta in un teatro di posa, luoghi pieni di posti assurdi dove si muovevano con attenzione e calma e non avevano difficoltà a cheider di aiutarli», racconta l’attrice, «e ho pensato a quante volte per orgoglio o non apparire debole ho chiesto aiuto». E Maria, «che odiava che le dicessero quello che non potesse fare» e «un giorno prese un treno per Roma senza nemmeno il bastone e trovò l’amore in un call center». E infine Veronica, la campionessa nazionale di scherma per non vedenti, che non ha potuto presenziare e, spiega Giannetta, «mi ha insegnato molto sul mondo dei cani da guida».
«Blanca è tutti loro, è bello andare oltre ciò che si vede, quello che non conosco mi dà una ricchezza infinita che mi rende umana», conclude Giannetta. Michela, da parte sua, ringrazia l’attrice per aver «interpretato in maniera reale e sentita il personaggio di Blanca e "Mamma Rai" per aver dato voce a tutti noi». «E non perdiamoci di vista!», aggiunge.

00.01  Rkomi porta sul palco dell’Ariston un medley di Vasco Rossi accompagnato dai Calibro 35. Il suono delle colonne sonore dei poliziotteschi anni '70, riportato in auge dalla band milanese, è alla base degli arrangiamenti che danno nuova vita a scampoli di classici come «Quante deviazioni hai» e «Fegato, fegato spappolato». E il verso «Ormai ci sono abituato, sono vaccinato, sono controllato», in tempi pandemici, torna ironicamente d’attualità. Al termine dell’esibizione, Amadeus e Rkomi fanno un paio di flessioni insieme. Sempre per il FantaSanremo.

23.55 Mahmood e Blanco, tra i favoriti del festival, scelgono una cover di «Il cielo in una stanza». Il brano di Gino Paoli, portato al successo da Mina, viene riproposto in una rilettura eterea ed emozionale.

23.48 Michele Bravi dedica la cover 'Io vorrei non vorrei ma se vuoì di Lucio Battisti ai nonni «che mi hanno insegnato che è imòpossibile che uno scoglio possa arginare il mare. Non ci sono più ma hanno cantato con me».

23:41 Jovanotti torna sul palco dell'Ariston e recita la poesia «Bello Mondo» di Mariangela Gualtieri. Poco dopo Amadeus lo congeda regalandogli «un disegno fatto con le mie mani con un sole disegnato a forma di cuore perché il sole riscalda i nostri cuori e ne avevamo tanto bisogno e con tanta gente abbracciata che entra all’Ariston per questo Festival di gioie a amicizia vera».

23:26 Una standing ovation e un applauso scrosciante seguono la cover di «Anna verrà» di Pino Daniele eseguita all’Ariston da Massimo Ranieri e Nek. Un doppio omaggio che rende tributo tanto alla memoria del cantautore napoletano che a quella di Anna Magnani, a cui il brano era dedicato

23:17 «E' bellissimo vedere questa platea positiva stasera e in queste sere. E’ il momento che la musica dal vivo riparta veramente» E’ l’appello del duo La Rappresentante di Lista al termine della cover "Be my babe"

22:48 Grignani con Irama - Irama sceglie come cover «La mia storia tra le dita» di Gianluca Grignani ed è Grignani stesso a esibirsi in duetto con lui. «Vorremmo vederti più spesso a Sanremo», dice Amadeus a Grignani, che si è progressivamente allontanato dai riflettori dopo i grandi successi di inizio carriera.

22:40 Giannetta-Lastrico, è show con le frasi delle canzoni - Maria Chiara Giannetta e Lastrico sono protagonisti di uno sketch, «Dialogo tra due innamorati», dove ogni battuta è il titolo o un verso di un classico della canzone italiana. Alla fine della scenetta, su uno schermo appaiono i volti di tutti gli artisti tirati in ballo, da De Andrè a Rino Gaetano, e viene accennata «Pedro» in memoria di Raffaella Carrà

22:24 Achille Lauro in ginocchio davanti a Loredana Bertè durante "Sei bellissima". Immagine iconica che sta facendo impazzire i social. Achille Lauro fa leggere ad Amadeus un biglietto scritto di suo pugno per Loredana Bertè al termine di "Sei Bellissima" che si conclude così: "Per i tuoi occhi ancora chiedo scusa e vado via".

22:00 Morandi-Jovanotti in smoking bianco fanno ballare - Smoking bianco e nero per la coppia di fuoco della 72esima edizione del Festival di Sanremo: Gianni Morandi e Jovanotti. Hanno fatto ballare tutto l’Ariston durante la loro esibizione nella serata delle cover guadagnandosi anche una standing ovation

21:50 Fiorella Mannoia si unisce a Sangiovanni per l’esecuzione di «A muso duro» di Pierangelo Bertoli. I due si abbracciano a fine brano e la cantante afferma che «canzoni come queste annullano qualsiasi barriera, qualsiasi età anagrafica». «Poteva sembrare un’accoppiata stramba ma questa canzone l’ha scelta lui», ha aggiunto Mannoia, che non è stupita da un artista così giovane che sceglie un brano così datato. «Se non sappiamo da dove veniamo, non possiamo sapere dove andiamo», spiega

21:40 Torna il maestro Vessicchio - Dopo essere risultato positivo al Covid-19, il maestro Beppe Vessicchio, negativizzato, può finalmente tornare all’Ariston, per dirigere la cover scelta da «Le Vibrazioni». Salito sul palco, Vessicchio si saluta battendo il pugno con Amadeus e viene accolto dagli applausi e dai cori del pubblico «Ve-ssi-cchio, Ve-ssi-cchio». Il gruppo, insieme a Sophie and the Giants, si è cimentato in una cover di «Live and let die», il brano scritto da Paul McCartney per la colonna sonora dell’omonimo film di James Bond.

21:25 Maria Chiara Giannetta scende la scala di corsa - Supera l’ansia della scala scendendo di corsa Maria Chiara Giannetta, l’eroina di Blanca che stasera è la co conduttrice di Sanremo e porta sul palco la freschezza dei suoi 29 anni. «La prima volta che mi hai chiamato, Amadeus, ho detto "ci penso", ma poi ho richiamato dopo due minuti, perché Sanremo capita una volta sola nella vita», racconta Giannetta, mini abito nero coperto di strass. Poi, aiutata dal direttore artistico, fa le prove di velocità nella lettura della presentazione del prossimo cantante. E’ Yuman, che coraggiosamente ha scelto di cantare My Way di Frank Sinatra, con Rita Marcotulli al pianoforte.

21:15 E’ stata Noemi, al pianoforte, ad aprire la serata delle cover al Festival di Sanremo. Noemi ha interpretato il brano «You Make Me Feel A Natural Woman» di Aretha Franklin. Subito dopo Giovanni Truppi, con Vinicio Capossela e Mauro Pagani, con un brano di Fabrizio De Andrè.

A Sanremo è la serata delle cover. Questo l'ordine di uscita dei cantanti stasera: Noemi, Giovanni Truppi con Vinicio Capossela, Yuman con Rita Marcotulli, Le Vibrazioni con Sophie and the Giants, Sangiovanni con Fiorella Mannoia, Emma con Francesca Michielin, Gianni Morandi con Mousse T., Elisa, Achille Lauro con Loredana Bertè, Matteo Romano con Malika Ayane, Irama con Gianluca Grignani, Ditonellapiaga e Rettore, Iva Zanicchi, Ana Mena con Rocco Hunt, La Rappresentante di Lista con Cosmo, Margherita Vicario e Ginevra, Massimo Ranieri con Nek, Michele Bravi, Mahmood & Blanco, Rkomi con Calibro 35, Aka 7even con Arisa, Highsnob & Hu con mr. Rain, Dargen D'Amico, Giusy Ferreri con Andy dei Bluvertigo, Fabrizio Moro, Tananai con Rosa Chemical.

Maria Chiara Giannetta affianca Amadeus

"Mi sento come un'invitata a un matrimonio reale. Non appartengo a questo mondo, ma è un invito bellissimo". Maria Chiara Giannetta, l'attrice protagonista della fortunata fiction di Rai1 Blanca, è arrivata a Sanremo, dove stasera sarà al fianco di Amadeus come co-conduttrice. "Con Amadeus ci siamo conosciuti ai Soliti Ignoti. Galeotte furono le friselle. Certo, volevo fare quella simpatica e intelligente, ma dopo Drusilla che è stata meravigliosa, dovrò cambiare strategia - ha scherzato -. Il mio approccio al festival sarà quello di dare alla musica la me stessa che ha colpito Amadeus". La giovane attrice ha poi commentato la scelta delle altre donne: "Siamo tutte donne diverse, tutte straordinarie in quello che fanno. Ho realizzato di essere la più piccola, e mi voglio divertire come i più piccoli".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook