Giovedì, 28 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport London calling e l'Italia risponde. Un “viaggio” di 48 ore da Wembley a Wimbledon per la storia

London calling e l'Italia risponde. Un “viaggio” di 48 ore da Wembley a Wimbledon per la storia

di

Da Wembley a Wimbledon, una storia tricolore tutta da scrivere

Sapete quanto costa un biglietto del treno che porta da Wembley a Wimbledon - manco a dirlo - e viceversa? Dalle 6 alle 9 sterline. Bisognerebbe scucire anche meno se, al posto dei vagoni, si optasse per un semplice bus (linea 483, per la precisione), ma s'impiegherebbe un po' di più (1h17' in treno contro le 2h5' del pullman). Se poi si scegliesse la macchina, il costo risulterebbe addirittura irrisorio (tre sterline) e il tempo di marcia (20' appena) si ridurrebbe drasticamente, così come se si volesse raggiungere la meta in taxi: sempre 20', con un costo decisamente maggiore (fino a 40 sterline).

London calling e l'Italia (deve) risponde(re)

Tra lunedì e martedì il tricolore potrebbe issarsi sul Big Bang a suon di braccia alzate al cielo, sotto un cielo di Londra che non era mai stato così azzurro. L'Italia del calcio si è ritrovata dopo un lungo letargo e martedì cercherà di matare la Spagna per strappare il biglietto che porta dritto dritto in finale. Dove? A Wembley, il teatro del calcio mondiale. Poco più in là (vedi “mappa” precedente), altri italiani, con una racchetta in mano e un carico di aspettative grande così, cercheranno anche loro di tenere a bada i rispettivi avversari per allungare la propria permanenza londinese. Lunedì Matteo Berrettini incrocerà la racchetta con il bielorusso Ivashka, giocatore a dir poco abbordabile per il bombardiere capitolino. Nella stessa giornata, Sonego cercherà di detronizzare Roger Federer, il padrone di casa a queste latitudini. Se il primo dei due atleti di casa nostra sembra aver la strada spianata verso il successo, è pur vero che il secondo incrocia sua maestà RF nel periodo più delicato della propria carriera, dopo infortuni e molti mesi in naftalina. Dove accadrà tutto questo? A Wimbledon, il giardino più verde del tennis mondiale.

Da Wembley a Wimbledon, il presente azzurro si gioca a Londra. Che ciò avvenga su un campo da tennis o di calcio poco importa. Conta che i protagonisti sappiano difendere i colori dell'Italia. Tra 48 ore ne sapremo certamente di più su come sarà andata la campagna londinese. Ché tanto da una parte all'altra del Tamigi s'impiega davvero poco tempo.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook