Venerdì, 15 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Televisione

Home Foto Televisione Gomorra, resa dei conti tra Ciro e Genny: l'atto finale della serie in prima mondiale il 19 novembre

Gomorra, resa dei conti tra Ciro e Genny: l'atto finale della serie in prima mondiale il 19 novembre

Un latitante contro un uomo creduto morto e tornato per prendersi il suo posto all’interno della Camorra. Saranno sparatorie, omicidi e colpi di scena. Sarà una resa dei conti a dir poco esplosiva, che vede testa a testa i due storici protagonisti, Ciro Di Marzio (Marco D’Amore) e Genny Savastano (Salvatore Esposito). L’Immortale infatti è tornato, e per Genny nulla sarà più come prima.

E’ Gomorra - La serie: l'atto finale della serie Sky Original prodotta da Cattleya in collaborazione con Beta Film, in prima TV mondiale il 19 novembre in Italia su Sky e in streaming su NOW. I primi due episodi sono stati presentati in anteprima l’11 ottobre fuori concorso al CanneSeries come evento di chiusura del festival.

La situazione, già tesissima alla fine della quarta stagione, si complica dal ritorno in scena di Ciro, che che Genny crede morto dalla terza. Nata da un’idea di Roberto Saviano e tratta dal suo omonimo romanzo è stata venduta in più di 190 territori. I nuovi episodi, girati fra Napoli, Riga e Roma, i dieci di Gomorra - Stagione finale sono scritti dagli head writer Leonardo Fasoli e Maddalena Ravagli, che firmano anche il soggetto di serie con Saviano. I primi cinque e il nono sono diretti da Marco D’Amore, già regista di due episodi di Gomorra 4 e del film L’Immortale, che fa da ponte narrativo fra la quarta e la quinta stagione, mentre gli episodi 6, 7, 8 e 10 sono diretti da Claudio Cupellini, al timone fin dagli esordi della serie.

Lo scontro tra i Levante e Patrizia (uccisa da Savastano) ha lasciato Napoli in macerie, costringendo Genny a rinunciare al suo sogno di normalità e a tornare in campo. Ma ora è braccato dalla polizia, costretto in un bunker. Il suo unico alleato è ora 'O Maestrale, boss di Ponticelli. La guerra è imminente e i nemici agguerriti. Savastano si troverà a dover vivere una serie di crisi interiori, dal desiderio di vendetta nei confronti di Ciro allo scontro con la moglie, che non vuole far vivere al figlio una guerra. «è Vivo. Ma lui è solo noi siamo un esercito». Dall’altro vediamo l’immortale intenzionato a far guerra a Savastano: «Voglio sentire il coltello che affonda nella carne, voglio scatenare l’inferno».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook