Domenica, 03 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Tokyo 2020

Home Foto Tokyo 2020 Tokyo 2020, il cubano Mijain Lopez nella leggenda: ecco il 4° oro olimpico. Come lui Phelps, Lewis, Al Oerter, Elvstrøm, Icho

Tokyo 2020, il cubano Mijain Lopez nella leggenda: ecco il 4° oro olimpico. Come lui Phelps, Lewis, Al Oerter, Elvstrøm, Icho

La bellezza ed il fascino dei Giochi Olimpici si misura anche dalla straordinaria capacità di alcuni atleti di entrare di diritto nella storia dello sport internazionale. Chi ha la fortuna e la bravura di iniziare il proprio percorso sportivo a cinque cerchi in tenera età, ha avuto poi, infortuni e varie vicissitudini permettendo, di disputare quattro, cinque Olimpiadi consecutive e di vincere medaglie d'oro a ripetizione nella propria disciplina.

Tra questi c'è indubitabilmente il mitico atleta cubano Mijain Lopez. Il 38enne, detto El Terrible, è entrato di diritto nella leggenda della disciplina della lotta greco-romana. Lopez si è laureato campione nella finale dei 130 kg battendo in finale Kajaia ed è diventato il primo atleta a vincere quattro medaglie d'oro olimpiche in questa disciplina: 2008 a Pechino e 2012 a Londra nei 120 kg, 2016 a Rio 130 kg ed ora Tokyo sempre nei 130 kg.

Lopez diventa così il quinto atleta a vincere lo stesso evento olimpico individuale per quattro volte, proprio come dei miti dello sport mondiale come Michael Phelps (nuotatore), Carl Lewis (velocista e saltatore), Al Oerter (discobolo), Paul Elvstrøm (velista), Kaori Icho (lottatrice).

Michael Phelps re dei 200 misti

Lo squalo di Baltimora, leggendario campione del nuoto mondiale, si impose nei 200 misti ad Atene 2004, Pechino 2008, Londra 2012 e Rio 2016.

Il mitico velista danese Paul Elvstrom

Nato nel 1928 ad Hellerup in Danimarca (è morto nella stessa cittadina danese nel 2016), Elvstrom gareggiò a Londra 1948, Helsinki 1952, Melbourne 1956, Roma 1960, Città del Messico 1968, Monaco di Baviera 1972, Los Angeles 1984 e Seul 1988. Nei Giochi Olimpici di Londra, Helsinki, Melbourne e Roma, Elvstrom vinse nella classe Firefly e le altre nella classe Finn.

Al Oerter, il re del lancio del disco

Formidabile discobolo statunitense (nato a New York nel 1936 e deceduto nel 2007), Oerter è stato il campione incontrastato della specialità vincendo quattro titoli olimpici consecutivi ai Giochi olimpici di Melbourne 1956, Roma 1960, Tokyo 1964 e Città del Messico 1968.

Carl Lewis, il figlio del vento

Il mitico atleta americano vinse 4 ori consecutivi nel salto in lungo: Los Angeles 1984, Seoul 1988, Barcellona 1992, Atlanta 1996.

Kaori Icho, la lottatrice giapponese

Classe 1984, È la prima ed unica donna ad aver vinto un oro individuale per quattro Giochi olimpici consecutivi. Nella lotta libera ha vinto l'oro ad Atene 2004, Pechino 2008, Londra 2012 e Rio 2016.

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook