Venerdì, 30 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Europa

Home Europa Ok alla modifica della mappa delle regioni italiane per gli aiuti di stato

Ok alla modifica della mappa delle regioni italiane per gli aiuti di stato

News
Ok alla modifica della mappa delle regioni italiane per gli aiuti di stato

BRUXELLES - Ok della Commissione europea a una modifica della mappa per gli aiuti a finalità regionale 2022-2027 per l'Italia. In questo modo, potranno ricevere aiuti anche alcune parti di Abruzzo, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Toscana, Umbria, Valle d'Aosta e Veneto, che vengono definite ‘aree C non predefinite’.

L'importo massimo dell'aiuto per le grandi imprese in queste zone può variare tra il 10% e il 25% dei costi di investimento ammissibili. Tali importi possono essere aumentati di 10 punti percentuali per gli investimenti delle medie imprese e di 20 punti percentuali per gli investimenti delle piccole imprese, per i loro investimenti iniziali con costi ammissibili fino a 50 milioni di euro.

La modifica arriva un anno dopo la decisione di Bruxelles di introdurre una semplificazione per consentire agli Stati di assegnare facilmente la qualifica ‘area C non predefinita’ alle cosiddette aree di 'transizione giusta', che si trovano ad affrontare particolari difficolta? contingenti - oltre alle ‘aree A’ che sono le più povere con un Pil pro capite che tra il 2016 e il 2018 e? stato inferiore al 75% della media Ue.

© Riproduzione riservata

Con il contributo del Parlamento europeo
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook