Mercoledì, 29 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Europa

Home Europa La Sicilia punta su donne, giovani e occupazione

La Sicilia punta su donne, giovani e occupazione

Sicilia
Fondo sociale europeo: le buone prassi e la nuova programmazione 21-27

BRUXELLES - Più spazio ai giovani e alle donne puntando su oratori, centri di volontariato e di ricovero per minori, formazione per operatori degli asili nido e nei confronti di soggetti in stato di fragilità, nonché centri anti violenza e progetti per l’occupazione femminile. Saranno i pilastri della nuova programmazione per la Sicilia, presentati all'evento annuale dedicato al Fondo sociale europeo della Regione che si è svolto in modalità mista, online e all’Assessorato regionale Istruzione e Formazione professionale.

L'incontro, moderato da Claudia Salvi del FormezPa, è iniziato con i saluti di Paolo Montini della Direzione generale per l’occupazione, gli affari sociali e l’inclusione della Commissione europea. Hanno poi partecipato - fra gli altri - anche Roberto Lagalla e Antonio Scavone, rispettivamente assessori regionali all'Istruzione e alla Famiglia, e Mariano Sciacca, presidente della sezione fallimentare e imprese del Tribunale di Catania.

A seguire, i protagonisti dei progetti legati al Fondo sociale europeo in Sicilia hanno portato le loro testimonianze con un’attenzione particolare per l’inserimento lavorativo e la crescita professionale.

Infine, Patrizia Valenti, dell’Autorità di gestione del Po Fse Sicilia, ha presentato una relazione sullo stato di attuazione del programma e illustrerà le principali novità del nuovo settennato.

RIVEDI LA DIRETTA sulla pagina Facebook Sicilia-Fse

 

 

© Riproduzione riservata

Con il contributo del Parlamento europeo
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook