Venerdì, 13 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

All'IAA di Hannover, Ford presenta Transit da 2 tonnellate

ROMA - All'IAA Commercial Vehicle di Hannover, Ford ha alzato il velo sul nuovo Transit da 2 tonnellate - il più efficiente e produttivo di sempre. In vendita dalla metà del 2019, il nuovo Transit presenta un design completamente rinnovato, interni ridisegnati con stivaggio potenziato e nuove tecnologie di assistenza alla guida.

Con maggiore capacità di carico e propulsori potenziati che ne ottimizzano l'efficienza nei consumi di carburante fino al 7%, il nuovo Transit viene anche introdotto in una versione mild hybrid (mHEV), prima applicazione della tecnologia per il segmento, che offre un ulteriore miglioramento dei consumi di circa il 3% rispetto al modello diesel standard, e fino all'8% nelle percorrenze urbane.

Il motore diesel EcoBlue da 2 litri è stato ulteriormente ottimizzato per offrire miglioramenti dell'efficienza nei consumi del carburante fino al 7%, secondo i datiFord, basati su un ciclo di guida reale.

Ulteriori miglioramenti nell'efficienza del veicolo sono stati ottenuti con l'introduzione del servosterzo elettrico (EPAS), una notevole riduzione del peso, l'uso di pneumatici a ridotta resistenza al rotolamento e miglioramenti aerodinamici.

La tecnologia Start&Stop è di serie su tutta la gamma.

I conducenti possono anche utilizzare la modalità di guida efficiente (Efficient Drive Mode), che impiega i dati GPS per fornire consigli pratici su come ottenere il miglior risparmio di carburante sulla strada da percorrere.

La scelta di motori in livelli di potenza da 105, 130 e 170 CV è stata ampliata con l'aggiunta di una nuova variante da 185 CV, che garantisce una coppia di 415 Nm. Tutte le motorizzazioni traggono vantaggio da un design potenziato del turbocompressore che aiuta a fornire una maggiore propagazione della coppia, su un intervallo di velocità più ampio rispetto a prima.

Dalla primavera del 2020, oltre al cambio manuale a sei marce standard, i modelli Transit a trazione posteriore saranno disponibili con il cambio automatico a 10 rapporti ad alta efficienza e reattività diFord, conAdaptive Shift Scheduling, che valuta gli stili di guida individuali per ottimizzare i tempi del cambio marcia.

Per offrire ulteriori vantaggi in termini di risparmio di carburante, il nuovo Transit viene anche introdotto in una versione mild hybrid (mHEV), prima applicazione della tecnologia per il segmento, che offre un ulteriore miglioramento dei consumi di circa il 3%, come rilevato da analisi WLTP, rispetto al modello diesel standard, e fino all'8% nelle percorrenze urbane.

Nell'ambito della strategia di espansione della connettività su tutta la gamma di veicoli commerciali, Ford offre la tecnologia modem on-board di FordPass Connect anche per il nuovo Transit, consentendo agli operatori del settore di migliorare l'utilizzo dei veicoli e ottimizzare i costi di gestione attraverso soluzioni come FordTelematics e FordData Services, che saranno lanciati nel 2019.

L'esperienza di guida a bordo del nuovo Transit è stata migliorata con l'introduzione della tecnologia EPAS, che aiuta anche a ridurre l'affaticamento del conducente aggiungendo ulteriore assistenza durante il parcheggio e le manovre, abilitando le tecnologie di assistenza alla guida, tra cui Active Park Assiste Lane-Keeping Aid.

Il nuovo Ford Transit sarà prodotto a Kocaeli in Turchia come il Transit Custom. Lo scorso anno Ford ha annunciato un investimento di 52 milioni di dollari per la joint venture Ford Otosan in Turchia, per espandere la produzione annuale sul sito da 40.000 unità a 330.000 unità.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook