Giovedì, 17 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo

Ford-Vodafone, auto connesse per soccorsi incidenti stradali

Motori
© ANSA

(ANSA) - ROMA, 28 SET - Automobilisti avvisati, in caso di incidente, sulle indicazioni di dove indirizzarsi per agevolare il passaggio dei veicoli di soccorso in arrivo. E' la tecnologia, basata sulla connessione tra i veicoli, che sta sviluppando Ford in collaborazione con Vodafone. L'obiettivo è creare il cosiddetto corridoio di emergenza, attraverso il quale i vigili del fuoco, le ambulanze e la polizia possono raggiungere le loro destinazioni più rapidamente, e rientra tra i test in corso nell'ambito di KoMoD, un progetto da 15 milioni di euro, in corso a Dusseldorf, sulla mobilità del domani. Ford e Vodafone stanno in particolare sperimentando l'eCall Plus, un dispositivo che potrebbe informare in caso di incidente anche gli altri conducenti coinvolti, nel raggio di 500 metri.

L'arrivo dei veicoli di soccorso emetterebbe anche un alert e attraverso il display dell'automobile, mostrerebbe tutte le indicazioni necessarie per la formazione del corridoio di emergenza. E' anche prevista l'integrazione dell'Emergency Vehicle Warning che è in grado di inviare un alert direttamente dai mezzi di soccorso alle automobili vicine.

"Lo sviluppo di tecnologie nell'ambito della guida connessa e automatizzata - spiega Gunnar Herrmann, Ceo di Ford Germania - è la nostra porta verso il futuro. Insieme a Vodafone e in collaborazione con le altre società coinvolte, lavoreremo sui percorsi di prova, qui a Dussedorf, per promuovere e approfondire il tema della guida connessa tra i veicoli".

(ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook