Lunedì, 23 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo

Ecobonus Peugeot, cambiare auto tagliando consumi e emissioni

Motori
Ecobonus Peugeot,cambiare auto riducendo consumi e emissioni
© ANSA

ROMA - Diesel demonizzato, amministrazioni comunali che corrono ai ripari annunciando divieti e sanzioni per chi circola con auto a gasolio. Uno scenario a dir poco confuso che getta nella più totale apprensione i clienti, indecisi sull'acquisto di un'auto nuova specie se con questo tipo di alimentazione. Nasce per questi motivi la campagna Ecobonus Peugeot, una iniziativa che ha lo scopo di mettere a disposizione dei consumatori l'offerta tecnologica della casa per ridurre le emissioni inquinanti e i consumi delle auto. Un'eccellenza tecnologica che accomuna tutti i modelli, con l'obiettivo di permettere a tutti di guidare una nuova vettura del Leone dando in permuta una qualunque auto usata, senza alcun vincolo di età o alimentazione (come invece spesso accade), con un vantaggio che arriva fino a 6.000 euro.

Tra le tecnologie messe a disposizione dalla casa del Leone il filtro antiparticolato realizzato per i motori a benzina (GPF), il FAP(filtro anti particolato) e il catalizzatore SCR per i motori diesel. Peugeot è inoltre già pronta per il futuro, grazie ai motori omologati Euro 6.2 secondo il nuovo protocollo WLTP e alle tecnologie che permettono la riduzione delle cilindrate senza penalizzare le prestazioni, come nel caso del motore benzina PureTech Turbo, eletto Engine Of The Year 2018 per il quarto anno consecutivo. Un propulsore disponibile su 7 diversi modelli, per un totale di 15 versioni complessive. Una tecnologia che riduce i consumi, eleva il piacere di guida grazie alle caratteristiche di erogazione e alla riduzione di peso e dimensioni, riduce le emissioni inquinanti.

I motori diesel BlueHDi Peugeot, dal canto loro, sono altrettanto dotati a livello tecnologico e in grado di dare un taglio drastico a consumi ed emissioni: sono dotati di FAP (Filtro Antiparticolato in ceramica) e di sistema SCR (Selective Catalytic Reduction) che, attraverso l'aggiunta di urea, trasforma le emissioni degli ossidi d'azoto (NOX) in acqua e azoto, riducendo così del 90% le relative emissioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook