Martedì, 24 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Brexit: industria auto britannica in allarme, no deal sarebbe disastro

Brexit: industria auto britannica in allarme, no deal sarebbe disastro

L'industria dell'auto britannica rilancia l'allerta per un'ipotetica Brexit 'no deal', avvertendo che sarebbe "catastrofica" per il settore.
    "A meno di due mesi dalla data della nostra uscita dall'Ue e dal rischio crescente di un divorzio traumatico senz'accordo, l'industria automobilistica è in allarme rosso", ha detto oggi Mike Hawes, numero uno della Society of Motor Manufacturing del Regno. Hawes ha imputato alle "incertezze sulla Brexit" anche parte delle responsabilità per il calo del 46% degli investimenti nel settore e del 9,1% della produzione di veicoli nel 2018, oltre che agli effetti della frenata del mercato cinese e delle nuove regole anti-inquinamento sul diesel.
    Intanto un think tank di Londra, l'Institute for Government, ha diffuso un report in cui sostiene che il governo May non sia pienamente pronto ad affrontare il prevedibile impatto immediato d'un 'no deal' in settori come "le dogane o la sanità". Impatto definito "gravemente negativo" e destinato a riflettersi non solo sullo Stato, ma direttamente su aziende e cittadini.
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook