Mercoledì, 25 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Furti d'auto, aumentano i recuperi: nel mirino citycar e suv

Furti d'auto, aumentano i recuperi: nel mirino citycar e suv

Motori
Furti d'auto, aumentano i recuperi: nel mirino citycar e suv
© ANSA

Sono le citycar e i suv le vetture più 'ricercate' dai ladri. La maglia nera dei furti d'auto va, e non è una novità, a Campania e Lazio, con un piccolo dato confortante però: sono aumentati, nel 2018, i recuperi hi-tech di vetture rubate e nascoste addirittura in container sistemati sulle navi e pronti a salpare alla volta del mercato africano. È questo il quadro che emerge dal report 'Stolen Vehicle Recovery 2018' elaborato da LoJack, la società americana leader nei servizi telematici e nel recupero di veicoli rubati. In dettaglio, nel 2018, sono stati 2.363 i veicoli rubati e recuperati (per un valore complessivo di quasi 52 milioni di euro), grazie alla tecnologia in radiofrequenza non schermabile, alla partnership con le forze dell'ordine, a una centrale sempre operativa e all'intervento sul campo di un team di specialisti nella lotta contro i furti d'auto. Questo a fronte di un fenomeno - quello dei furti d'auto - che, pur se in graduale calo negli anni, continua a vedere il nostro Paese in testa alle classifiche europee.

Gli oltre 220.000 dispositivi installati a bordo, delle vetture e delle moto più appetibili per il business dei furti forniscono oggi un osservatorio unico sull'evoluzione del fenomeno, negli ultimi anni in costante movimento. Lo scorso anno si è confermato il trend di crescita delle sottrazioni dei suv (+62% vs il 2017), come testimonia la presenza nella top ten dei veicoli più rubati di ben 4 Sport Utility Vehicle: Range Rover Evoque, Jeep Renegade, Toyota Rav 4, Nissan Qashqai. Nella graduatoria generale il modello della Land Rover è preceduto solo dalle due vetture regine del mercato delle vendite, Panda e 500. FCA detiene il primato dei furti rispetto agli altri brand (nell'ordine Land Rover, Toyota, Ford e BMW). A livello regionale, la mappa conferma l'incontrastata supremazia della Campania, dove si è registrato il 45% dei casi che hanno coinvolto veicoli dotati di dispositivi LoJack, seguita da Lazio (21%), Puglia (14%), Lombardia (9%) e Sicilia (4%). In queste cinque regioni si è concentrato il 93% del totale degli episodi criminali. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook