Mercoledì, 19 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori MATTUCCI “FUTURO E’ ELETTRIFICAZIONE DEI PRODOTTI”

MATTUCCI “FUTURO E’ ELETTRIFICAZIONE DEI PRODOTTI”

Il presidente e ad di Nissan Italia: "Stiamo andando nella direzione indicataci dal legislatore europeo, una strada intrapresa già dieci anni fa".

Le norme delle Pubbliche Amministrazioni che limitano gli accessi e riducono la viabilità con frequenti blocchi si fanno sempre più stringenti e Bruno Mattucci, presidente e amministratore delegato della Nissan Italia, non può che dare un consiglio a chi di dovere: "Andare a guardare quello che esce da un tubo di scarico di un veicolo". "Le recenti decisioni, soprattutto a Roma, vengono prese in base alla tecnologia di un motore che equipaggia un determinato veicolo - sottolinea Mattucci nel corso di un forum nella sede romana dell'Agenzia di stampa Italpress - ma questo è sbagliato di fondo perché quella tecnologia ha avuto vari step nello sviluppo. Possiamo quindi avere veicoli di ultima generazione, i cosiddetti Euro 6, che oggi hanno delle emissioni davvero trascurabili e veicoli Euro 3, 2 e 0 con un'altra tecnologia, per esempio a benzina, che inquinano molto di più. Le decisioni, come dicevo, vanno prese a secondo di quello che esce dal tubo di scarico e questo è facilmente rilevabile: oggi l'omologazione di un veicolo è fatta in funzione sia di climalteranti, cioè fondamentalmente della C02, che degli inquinanti". Come si sta rinnovando la gamma di Nissan è presto detto: "Stiamo andando nella direzione che il legislatore europeo ha indicato, verso prodotti sempre più eco-compatibili ed eco-sostenibili. E' una strada che abbiamo preso in tempi non sospetti: dieci anni fa infatti avevamo già indicato come direzione quella di andare verso veicoli al cento per cento elettrici, a zero emissioni. Suggerendo anche un modello di produzione di energia da rinnovabile, perché il veicolo poteva essere considerato una batteria e quindi poteva scambiare energia con la rete di distribuzione, fungendo da sistema di stoccaggio. Questo modello, che è integrato di mobilità, produzione, distribuzione e stoccaggio di energia, è quello che ancora vogliamo portare avanti, ma c'è la necessità di un periodo di transizione, che noi affronteremo andando via via ad elettrificare la nostra gamma. Quindi tutti i nostri prodotti si andranno ad arricchire di versioni con motori ibridi, Plug In, per arrivare poi tra cinque-sei anni a veicoli al cento per cento elettrici che, con lo scambio con la rete, daranno la possibilità a chi produce energia di farlo sempre di più da rinnovabile".

Mattucci si sofferma anche sui piani futuri di Nissan: "Andiamo verso l'elettrificazione dei prodotti. In particolare, abbiamo un know how specifico su quella tipologia di veicoli che vengono chiamati crossover. Siamo quelli che hanno inventato il crossover con il lancio della Nissan Qashqai e quindi, sempre di più in futuro, la gamma Nissan sarà caratterizzata da crossover sempre più elettrificati o al cento per cento elettrici". Sulle strade italiane, nel frattempo, arrivano due nuovi modelli di casa Nissan. Il Nuovo Juke rappresenta il ritorno da protagonista di Nissan nel segmento dei X-over compatti e, soprattutto, il primo prodotto che apre la strada al totale rinnovo della nostra gamma x-over che si completerà prossimamente con nuovi design e l’adozione di nuove motorizzazioni ibride ed elettriche. La Nuova Leaf 62kWh costituisce invece la conferma del ruolo di leadership che Nissan vuole mantenere nel settore dei veicoli 100% elettrici. La nuova batteria da 62 kWh, infatti, porta l’autonomia della vettura a quasi 400Km rendendola idonea a rappresentare la prima vettura di molti nuclei familiari. Fondamentale, inoltre, il ruolo che questa vettura a zero emissioni giocherà per migliorare i limiti di CO2 e di ossidi di azoto stabiliti dall’autorità europea e dalle amministrazioni comunali.
(ITALPRESS).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook