Giovedì, 28 Maggio 2020
stampa
Dimensione testo

Motori

Home Motori Hyundai, linee classiche e interni hi-tech per Prophecy

Hyundai, linee classiche e interni hi-tech per Prophecy

Una concept car a zero emissioni dal design classico ma dagli interni ultratecnologici con un joystick che sostituisce il volante e una modalità relax che consente agli occupanti dell'abitacolo di vivere un'esperienza unica a trecentosessanta gradi. Hyundai ha rivelato nuovi dettagli di Prophecy attraverso un video walkaround in cui Luc Donckerwolke - chief design officer di Hyundai Motor Group - mostra le principali caratteristiche della vettura, sia negli interni che negli esterni.

Il nome di questa concept, presentata in un video virtuale nel mese di marzo, riflette la volontà della casa coreana di anticipare un futuro innovativo e all'avanguardia sia per i design che per le soluzioni di mobilità per i clienti EV di domani.

Prophecy si ispira alle auto d'epoca degli anni Venti e Trenta, con un design armonioso e da coupé. Curve ampie e linee morbide la distinguono dalla silhouette a forma di diamante della concept '45', altro prototipo Hyundai che ha debuttato al Salone di Francoforte 2019. Dalla '45' eredita tuttavia il linguaggio progettuale delle luci a pixel.

All'interno l'auto trasmette una sensazione di relax, con colori scuri e materiali naturali che evocano la natura, per creare un paradigma di esperienza in-car completamente nuovo.

''La parola 'Sensuous' esprime il valore di una maggiore emozione nei nostri progetti. 'Sportiness' invece, racchiude dinamica, reattività a ciò che sta accadendo intorno a noi- ha affermato Luc Donckerwolke -. Sensuous Sportiness non attiene a un nuovo linguaggio o una nuova filosofia. Si tratta di un nuovo concetto nella creazione delle nostre auto''.

Una delle caratteristiche più singolari di Prophecy è il meccanismo di sterzo. Al posto di un volante, la vettura ospita sul cruscotto due joystick situati a sinistra e a destra dal guidatore: uno sulla console centrale e l'altro sul rivestimento della portiera. Questa soluzione consente non solo una posizione di seduta più comoda durante la guida, ma libera anche spazio sul cruscotto per altre funzionalità.

L'installazione dei joystick non è l'unica soluzione adottata in Prophecy in grado di garantire una posizione di seduta più ergonomica. Il nuovo Smart Posture Care System (SPCS) consente infatti al conducente di godere di una posizione di seduta ottimizzata in base alle caratteristiche fisiche individuali.

Il sistema di infotainment è integrato in un grande schermo che si estende su tutta la parte anteriore degli interni. Quando non si è alla guida, l'auto può essere utilizzata come spazio di intrattenimento passando alla modalità 'relax', grazie alla quale i sedili si reclinano comodamente e il cruscotto ruota verso l'alto, creando la posizione di seduta ottimale da cui poter visualizzare i contenuti proiettati sul display.

Prophecy non è solo un veicolo elettrico, ma è anche un'auto in grado di purificare l'aria grazie a un sistema di filtraggio con un sensore di polveri sottili incorporato nel veicolo.

Quando il livello di particolato all'interno dell'abitacolo diventa troppo alto, il sistema dell'aria si attiva, aspirando aria fresca dall'esterno, filtrandola per purificarla e facendo circolare l'aria pulita in tutto il veicolo. Dopo la concept 45, Prophecy è il secondo veicolo Hyundai ad essere costruito utilizzando la piattaforma modulare globale elettrica ('E-GMP'). La prima piattaforma EV dedicata di Hyundai apre un mondo di possibilità e nuove soluzioni in tema di design e comfort. I propulsori elettrici sono molto più compatti rispetto a quelli a combustione interna, elemento che non rende più necessari ampi cofani anteriori o consolle centrali voluminose.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook