Venerdì, 13 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Dal dentista con l'emofilia, ora maggiore sicurezza

Salute e Benessere
Dal dentista con l'emofilia, ora maggiore sicurezza
© ANSA

(ANSA)- ROMA, 17 APR - Vincere la paura del dentista è importante per i pazienti fragili, in particolare gli emofilici, la cui malattia congenita provoca un difetto di coagulazione del sangue. Questo uno dei messaggi che arriva al termine del Simposio "Approccio Multidisciplinare Odontoiatrico Nei Soggetti Fragili: Clinica, Ricerca Ed Esperienze Cliniche" in collaborazione con Siocmf e Sioh, al centro dei lavori del 25° Congresso Nazionale Cduo - Collegio dei Docenti Universitari di Discipline Odontostomatologiche. La raccomandazione arriva in occasione della giornata mondiale dell'emofilia. Grazie ad un accordo con l'Associazione Italiana centri emofilia, sono stati realizzati protocolli che aumentano la sicurezza del paziente, già garantita dalle terapie attualmente disponibili. Il problema è diffondere i protocolli in ogni Centro di emofilia " evidenzia Francesco Riva Direttore del Reparto di Chirurgia Odontostomatologica dell'Ospedale George Eastman dell'Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico Umberto I di Roma.
    "D'altro canto- aggiunge- il paziente emofilico sapendo a cosa va incontro, deve avere una maggiore attenzione all'igiene orale, seguendo un'attenta prevenzione che va dal lavarsi i denti tre volte al giorno, ai controlli periodici per ridurre le carie e l'eventualità dell'estrazione di denti. Il problema inizia fin da piccoli, quando spuntano i primi dentini, con rischio di sanguinamento che non si ferma perché manca il fattore di coagulazione. Con la prima dentizione, è consigliabile dire alle mamme, quindi, di aumentare il fattore di coagulazione, per evitare il rischio di emorragia". (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook