Venerdì, 04 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Salute e Benessere

Home Salute e Benessere Coronavirus, i consigli dell'esperto per rafforzare il sistema immunitario
PREVENZIONE

Coronavirus, i consigli dell'esperto per rafforzare il sistema immunitario

Se le istituzioni stanno già pensando al piano B, che consiste nella preparazione e organizzazione delle strutture a un’eventuale pandemia, anche ogni singolo cittadino può prepararsi mettendo il proprio organismo nelle condizioni migliori per affrontare il coronavirus.

«Possiamo infatti seguire una serie di semplicissime regole che aiutano il nostro sistema immunitario a essere più forte», conferma all’AGI Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università degli Studi Milano. «Queste regole sono valide anche per affrontare altri tipi di infezioni, come la stessa influenza stagionale. E allo stesso tempo - aggiunge - potranno rivelarsi utili per affrontare il nuovo coronavirus».

O quanto meno saranno più utili, secondo l’esperto, di quanto lo sia svaligiare i supermercati. La prima regola è quella di mangiare bene in modo sano. «La miglior alimentazione per il nostro organismo, quella che più potrebbe aiutarlo ad affrontare un’infezione da coronavirus, è quella mediterranea. Consiglio di consumare alimenti ricchi di vitamina B e C, e oligominerali, come lo zinco». Via libera dunque a frutta e verdura, riso, cereali, pesce e uova, tutti alimenti ricchi di vitamina B. E via libera in particolare ad agrumi, kiwi, fragole, lattuga, broccoli e patate, ricche di vitamina C. Tra gli alimenti a maggior contenuto di zinco troviamo invece i legumi, il pesce, la frutta secca e il cacao.

«La seconda regola, valida in realtà sempre, è quella di smettere o limitare il fumo», sottolinea Pregliasco. «Nelle forme gravi di Covid-19, che per fortuna sono solo una piccola percentuale, si arriva a sviluppare una polmonite. E’ noto - continua - che un non fumatore affronta meglio questa condizione patologica di un fumatore». Terza regola è «fare attività fisica adatta», sottolinea l’esperto.

«No sport intensi, specialmente se si è anziani. Ma basta - aggiunge - fare una semplice camminata che a beneficiarne è tutto il nostro organismo, difese naturali comprese». Altra regola è quella di fare passeggiate sotto il sole, magari nelle ore più calde. «Quindi uscire un pò all’aria aperta, evitando luoghi chiusi e affollati», precisa Pregliasco. La quinta regola è quella di non cadere nella tentazione del «fai da te», cercando e assumendo integratori con l’idea di rinforzare il sistema immunitario.

«Non fanno miracoli e c'è sempre bisogno di parlarne con il proprio medico», dice Pregliasco. La settima regola è rivolta ai soggetti che soffrono di allergia da pollini, che si stimano siano 20 milioni di italiani circa, che negli ultimi anni si sono dovuti abituare alle «primavere anticipate». «E' bene chiedere al proprio medico fin da subito di iniziare la terapia preventiva che aiuta a gestire l’arrivo poi dell’allergia», conclude Pregliasco.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook