Sabato, 24 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Salute e Benessere

Home Salute e Benessere Covid, farmacisti-biologi Agrigento “Unica difesa è vaccinazione”

Covid, farmacisti-biologi Agrigento “Unica difesa è vaccinazione”

AGRIGENTO (ITALPRESS) – “Non imparare dai propri sbagli è l’errore più grave che si possa commettere, soprattutto quando si tratta di un’emergenza sanitaria che mette in pericolo la vita delle persone e delle comunità”. Lo hanno detto Maurizio Pace, segretario della Fofi e presidente dell’Ordine dei Farmacisti della Provincia di Agrigento e Matteo Pillitteri, delegato
Salute e Benessere

AGRIGENTO (ITALPRESS) - "Non imparare dai propri sbagli è l'errore più grave che si possa commettere, soprattutto quando si tratta di un'emergenza sanitaria che mette in pericolo la vita delle persone e delle comunità". Lo hanno detto Maurizio Pace, segretario della Fofi e presidente dell'Ordine dei Farmacisti della Provincia di Agrigento e Matteo Pillitteri, delegato dell'Ordine dei Biologi della provincia di Agrigento.
"La scorsa estate, anche nella nostra provincia - hanno aggiunto - l'attenuazione delle misure di contenimento della pandemia Covid ha condotto molti all'abbandono di qualsiasi prudenza, con le conseguenze che tutti abbiamo pagato in autunn. Oggi, la voglia di socialità e la ridotta prudenza hanno facilitato l'aumento dei contagi e in particolare della nuova variante delta. La disponibilità di vaccini efficaci e sicuri in base a tutti gli standard scientifici ha modificato radicalmente la prospettiva della lotta al SARS-CoV-2, ma soltanto se tutti coloro che possono vaccinarsi lo faranno al più presto, abbandonando timori e preconcetti che non hanno alcun fondamento. Non si può e non si deve dimenticare - hanno concluso Pace e Pillitteri - che anche se l'effetto delle vaccinazioni è già visibile nei dati epidemiologici, con la discesa del numero dei ricoveri e dei decessi, ancora non è stata raggiunta l'immunità di comunità e che tantissimi cittadini delle categorie più vulnerabili sono ancora privi di qualsiasi protezione, mentre si sono presentate e probabilmente si presenteranno nuove varianti del virus estremante contagiose. E in questo momento l'unica difesa possibile è la vaccinazione di massa. I farmacisti, i medici, i biologi e tutti i professionisti sanitari siamo sempre a disposizione per fornire informazioni e risolvere i dubbi di tutti perchè per uscire davvero dall'emergenza abbiamo bisogno della collaborazione di tutti".
(ITALPRESS).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook