Mercoledì, 20 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo

Manca la taglia giusta, cancellata la passeggiata spaziale al femminile

Scienza Tecnica
L'astronauta Christina Koch (al centro) con i colleghi Nick Hague (a sinistra) e Anne McClain mentre preparavano le tute per la passeggiata spaziale del 22 marzo (fonte: NASA)
© ANSA

Annullata per un problema di taglie la prima passeggiata spaziale tutta al femminile. Inizialmente prevista per il 29 marzo, l'uscita di  Anne McClain e Christina Koch è stata cancellata dalla Nasa all'ultimo minuto perchè manca la taglia di una delle tute. A restare all'interno della Stazione Spaziale Anne McClain e al suo posto uscirà Nick Hague.

Si è "deciso di riassegnare i compiti in parte a causa della disponibilità delle tute spaziali sulla stazione", hanno detto i funzionari della Nasa. Nella prima passeggiata spaziale della sua missione, McClain si era resa conto di avere indossato una tuta della taglia sbagliata e che "il busto adatto a lei è di taglia media", hanno detto i funzionari della Nasa. Poichè entro venedrdì 29 marzo c'è il tempo utile per preparare un solo busto di quella taglia, i responsabili delle attività della Stazione Spaziale hanno deciso che lo indosserà Koch, che già si è allenato con questa taglia.

 

La Nasa non ha la taglia

C'è chi sui social si chiede come sia possibile che non ci sia a bordo un numero sufficiente di tute adatte alle donne. In realtà, spiega il sito Sciencealert, le tute spaziali non hanno versioni maschili e femminili, ma consistono in una collezione di componenti per busto, braccia, gambe e guanti, disponibili in diverse taglie per garantire la giusta vestibilità per ogni astronauta.

McClain ora è stata provvisoriamente assegnata alla terza passeggiata, prevista lunedì 8 aprile, con l'astronauta dell'Agenzia spaziale canadese David Saint-Jacques. Quella di venerdì 29  sarà la seconda delle tre passeggiate spaziali che la Nasa ha pianificato finora per l'Expedition 59. Il 22 marzo, McClain e Hague avevano trascorso circa 7 ore fuori dal laboratorio orbitante per sostituire le vecchie batterie dei pannelli solari della stazione e la nuova uscita avrà lo stesso obiettivo. 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook