Lunedì, 09 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Piume e fiori sulle tavole di Courmayeur

(ANSA) - MILANO, 26 LUG - Estate 2018 in fermento nella celebre località della Valle D'Aosta. Ai piedi del Monte Bianco il Grand Hotel Royal e Golf di Courmayeur ha raddoppiato la propria proposta gastronomica, mantenendo il concetto di "lusso e divertimento".

In cucina una doppia brigata che vede Paolo Griffa Executive Chef e Chef del ristorante Petit Royal, affiancato da Andrea Alfieri Chef del Grand Royal, supportato da Roberta Zulian, finalista del Bocuse d'Or 2017.

Paolo Griffa, giovane e pluripremiato talento della cucina italiana, punta sull'avanguardia valorizzando le tradizioni locali con una spiccata audacia negli abbinamenti e nelle cotture. Uno stile "godurioso" che ha molto soddisfatto durante la stagione invernale e che potrebbe portare presto, molto presto, al prestigioso riconoscimento da parte della guida Michelin. Lo chef ha inoltre avviato collaborazioni con gli studenti dell'Istituto Agricolo Valdostano e del Centro Agricolo Ollignan per il burro di alpeggio, il latte e alcune materie prime rare autoctone, centinaia di erbe ed essenze differenti. Non è raro che Griffa salga a 1600 metri, con la sua brigata, solo per raccogliere un determinato fiore da inserire in un piatto. Per il menù estivo le materie prime saranno: lepre, trota di Val Ferret, Patata di Montagna, Uovo, Piume, Fiori. Lo Chef comporrà numero e ingredienti dei piatti e delle diverse portate, in base alla scelta di ogni ospite. (ANSA).

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook