Domenica, 25 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Terra e Gusto

Home Terra e Gusto Birra, luppolo d’oro a una birra siciliana

Birra, luppolo d’oro a una birra siciliana

È la “Ciaurùsa” dei Fratelli Birrafondai, la creazione della prima mastra birraia di Sicilia, la catanese Santa Di Caro, la birra vincitrice del Luppolo d’Oro nella categoria Belgian White, alla quinta edizione del Best Italian Beer 2019. Il premio è organizzato da FederBirra e guarda alle migliori produzioni di birra artigianale italiana.

Il concorso ha stilato una classifica delle tre migliori birre per ogni categoria: Luppolo d’Oro, Luppolo d’Argento, Luppolo di Bronzo. Il timo selvatico siciliano dai fiori lilla caratterizza “Ciaurùsa”, birra dal colore biondo con riflessi ocra. Il grano e il farro dell’Isola sono le materie prime: il Tangaro, o Russello, e il Perciasacchi, o Farro Lungo Siciliano.

Santa Di Caro è una farmacista che dal 2012 produce birra artigianale. Ha iniziato con l’auto produzione per passione e ha poi coinvolto il fratello Rosario creando, a Misterbianco la “Fratelli Birrafondai”.

«È il territorio che ispira la nostra produzione – spiega Santa – e quando creo una birra tutto parte da un profumo della terra e dai miei ricordi d’infanzia legati soprattutto alla campagna. Se per formazione sono una professionista esperta del farmaco, nel mio tempo libero applico il mio intuito chimico in favore del gusto».

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook