Mercoledì, 21 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Terra e Gusto

Home Terra e Gusto Coldiretti, danni da freddo per frutta e verdura

Coldiretti, danni da freddo per frutta e verdura

L'improvviso abbassamento delle temperature scese anche di molti gradi sotto lo zero per oltre 10 ore, ha provocato gelate estese nei campi coltivati da Nord a Sud del Paese con pesanti danni a frutta e verdura, in grande anticipo per effetto di un inverno bollente.

Emerge da un monitoraggio della Coldiretti, dal quale si evidenzia una situazione di difficoltà a macchia di leopardo. I danni più gravi si registrano dalla Lombardia all'Emilia Romagna dal Veneto alla Puglia. La perturbazione arrivata dall'Europa sud orientale dopo un inverno che si è classificato in Italia come il secondo più caldo dal 1800 a livello climatologico, ha sconvolto le coltivazioni cogliendole di sorpresa.

Alcuni alberi di pesco, albicocco e mandorlo hanno già i frutticini, ciliegi e susini sono in fiore e tra i filari di pere, mele e kiwi ci sono le gemme pronte intrappolate dal ghiaccio e bruciate dal freddo. Nei campi sono gravi i danni che si contano per le primizie di stagione dai carciofi agli asparagi, dalle bietole alle cicorie fino ai piselli. Ma è allarme anche per 50 miliardi di api presenti sul territorio nazionale ingannate dal caldo anticipato e uscite dagli alveari ed ora rischiano di subire pesanti perdite.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook