Martedì, 10 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Modena rende omaggio a Franco Fontana

Viaggi
© ANSA

MODENA - Modena rende omaggio a Franco Fontana, uno dei suoi artisti più importanti e tra i più conosciuti a livello internazionale, con una mostra - 'Sintesi' - allestita dal 23 marzo (l'inaugurazione è in agenda venerdì 22) al 25 agosto da Fondazione Modena Arti Visive in tre sedi: Palazzina dei Giardini, Mata-Ex Manifattura Tabacchi e Sala Grande di Palazzo Santa Margherita. L'esposizione sarà presentata alla città domani, mercoledì, alle 18, alla presenza dell'artista e del sindaco Gian Carlo Muzzarelli.
    'Sintesi' ripercorre, in due sezioni, oltre sessant'anni di carriera di Fontana (ha esposto in oltre 400 mostre in tutto il mondo, ha pubblicato più di settanta libri e le sue opere sono conservate in oltre cinquanta musei) e traccia i suoi rapporti con alcuni dei principali autori della fotografia del Novecento.
    La prima, curata da Diana Baldon, direttrice di Fondazione Modena Arti Visive, rappresenta la vera sintesi, come recita il titolo, del suo percorso artistico attraverso trenta opere, la maggior parte delle quali inedite, realizzate tra il 1961 e il 2017, selezionate dal vasto archivio fotografico dell'artista: questo nucleo si concentra sui lavori che costituiscono la sua vera cifra espressiva ed è un excursus di storie indefinite in vari luoghi del mondo (da Cuba agli Stati Uniti, dalla Cina al Kuwait) restituito da immagini, alcune in un inusuale grande formato, che si focalizzano soprattutto su paesaggi urbanizzati, oltre a quelli naturali che hanno reso famoso Fontana. La seconda, curata dallo stesso Fontana, propone circa 120 foto selezionate dal fondo di 1.600 opere che l'artista ha donato a partire dal 1991 a Comune di Modena e Galleria Civica, che costituisce un'importante costola del patrimonio ora gestito dalla Fondazione. La collezione delinea i rapporti intrecciati con grandi protagonisti della fotografia, da Mario Giacomelli a Luigi Ghirri e Gianni Berengo Gardin, da Arnold Newman a Josef Koudelka e Sebastiao Salgado.
    La mostra, accompagnata da un catalogo edito da Franco Cosimo Panini, è realizzata in collaborazione con il festival Fotografia Europea di Reggio Emilia (12 aprile-9 giugno), dedicato quest'anno al tema 'Legami. Intimità, relazioni, nuovi mondi'. (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook