Domenica, 08 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Le mostre del week end, da Braque a Pericoli e Morbelli

ROMA - Spaziano dalla pittura alla fotografia ai libri le mostre del prossimo fine settimana, con grandi approfondimenti su Letizia Battaglia e Muhammad Ali, Georges Braque e Angelo Morbelli, fino a Giambattista Bodoni.
    VENEZIA - L'umanità, ma anche la politica e la società, l'amore, la vita e la morte: la Casa dei Tre Oci ospita dal 20 marzo al 18 agosto una grande antologica della fotografa Letizia Battaglia. Intitolata "Fotografia come scelta di vita" e a cura di Francesca Alfano Miglietti, la mostra rappresenta un ritratto autentico della Battaglia, donna sempre affamata di realtà, intellettuale controcorrente e fotografa dotata di uno sguardo poetico e al tempo stesso politico.
    MANTOVA - "Braque vis-à-vis. Picasso, Matisse e Duchamp" è la mostra ospitata a Palazzo della Ragione dal 23 marzo al 14 luglio per documentare l'influenza che Georges Braque ebbe sull'arte francese del '900. A cura di Michele Dantini, l'esposizione si compone di circa 150 opere risalenti prevalentemente al periodo tra le due guerre e al secondo dopoguerra. NAPOLI - La carriera e la vita del "re del mondo" in 100 foto: dal 22 marzo al 16 giugno il PAN - Palazzo delle Arti Napoli accoglie "Muhammad Ali", a cura di Marco Pastonesi e Giorgio Terruzzi. Attraverso i "doni" che Ali ha offerto agli appassionati di boxe, al linguaggio, alla dignità umana, ai compagni di viaggio, ai bambini, al coraggio, alla memoria, il percorso racconta l'atleta e l'uomo, un personaggio capace di combattere sul ring ma anche per i diritti civili.
    ASCOLI PICENO - Una selezione di 165 opere, dagli anni '70 a oggi, per celebrare un artista ma anche un territorio: la grande mostra "Tullio Pericoli. Forme del Paesaggio. 1970-2018" apre i battenti il 22 marzo a Palazzo dei Capitani, per concludersi il 3 maggio 2020. Il progetto, curato da Claudio Cerritelli in dialogo con l'artista stesso, ripercorre la carriera di Pericoli e l'evoluzione del suo stile, attraverso una riflessione sul tema del paesaggio anche legata al ricordo del terremoto che nel 2016 ha colpito le Marche. ROMA - Si apre il 19 marzo la mostra "Ragione e Sentimento", fino al 5 maggio nel Salone Centrale della Galleria Nazionale d'arte moderna e contemporanea - Gnam. Il progetto si focalizza sul XIX secolo, con circa 40 opere provenienti dalle collezioni della Galleria Nazionale tra le quali spiccano lavori di maestri indiscussi come Vincenzo Camuccini, Tranquillo Cremona, Domenico Morelli, Medardo Rosso accanto a opere di artisti contemporanei come Emanuele Becheri, Barbara Probst e Alessandro Piangiamore.

ROVIGO - A Palazzo Roverella dal 23 marzo al 30 giugno spazio al gioco, all'infanzia, alla riflessione sul tempo che passa nella mostra "Giostre! Storie, immagini, giochi", a cura di Roberta Valtorta. L'esposizione presenta immagini di giostre grandi e piccole, raffigurate soprattutto in fotografia (tra gli autori Cartier Bresson, Erwitt, Doisneau, Basilico, Ghirri, Scianna) ma anche in pittura, grafica, nei giocattoli, nei modellini, fino ai carillon.

MILANO - Resterà aperta fino al 16 giugno la mostra "Morbelli 1853-1919" in programma alla GAM - Galleria d'Arte Moderna di Milano per rendere omaggio ad Angelo Morbelli, grande artista del Divisionismo, nel centenario della morte. Lungo 6 sezioni, il percorso, inaugurato il 15 marzo, accende i riflettori su aspetti salienti della produzione del pittore, quali la sperimentazione tecnica e l'elaborazione di alcune tematiche specifiche.
    FONTANELLATO (Pr) - Al Labirinto della Masone dal 22 al 24 marzo la prima edizione de "Il filo d'Arianna", mostra mercato di libri antichi e moderni. Nella fiera si potrà eccezionalmente ammirare anche la collezione bodoniana di Franco Maria Ricci, la più completa al mondo in mani private e normalmente chiusa al pubblico, con una ventina di opere accuratamente selezionate, capolavori e rarità di Giambattista Bodoni. 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook