Giovedì, 05 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Linda Karshan, Biblioteca per L'Aquila

L'AQUILA - Una torre che simboleggia il raggiungimento della saggezza, con i libri sovrapposti e in equilibrio precario, per restituire l'idea di fragilità della cultura che, se non ben fondata, può crollare da un momento all'altro. E' una scultura di libri a forma di torre l'opera che Linda Karshan donerà all'Aquila, realizzando così "La biblioteca per L'Aquila", il secondo intervento del progetto "Nove artisti per la ricostruzione" ideato e curato da Roberta Semeraro.
    Venerdì 29 marzo l'artista anglo-americana 'costruirà' dal vivo l'opera, insieme a studenti delle facoltà universitarie aquilane, nella biblioteca "Giuseppe Bolino" del Palazzo dell'Emiciclo, sede del Consiglio regionale d'Abruzzo, durante i lavori del convegno dell'Ance Giovani nazionale "Fragilità e ricostruzioni - Le risposte alle emergenze", organizzato nel decennale del terremoto che devastò il capoluogo abruzzese il 6 aprile 2009.
    Alla base della 'torre' i testi che sono, appunto, alla base degli studi dell'artista: 'Modern European Civilization', 'Western Intellectual Thought' e 'L'Art Roman'. Poi i testi principali che hanno formato il lavoro di Karshan, tra i quali 'I quattro libri dell'architettura' di Andrea Palladio; Piero della Francesca, Leonardo e 'Il trattato sulla pittura' di Martin Kemp; 'Dante, La città di Firenze' di R.W.B Lewis; 'The Marriage of Cadmus', Harmony di Roberto Calasso; 'The Library of Babel' di Borges. In cima alla torre, l'artista collocherà il suo meteorite 'Toluca' proveniente da Xiquipilio in Messico, accanto al meteorite 'Morasko' del marito Howard. L'associazione tra i meteoriti richiama la dualità e unità degli opposti nella croce greca, il maschile contrapposto e unito al femminile.
    Nelle figure geometriche dei disegni di Karshan compare ripetutamente la croce greca come forma archetipo. L'artista ha voluto dedicare all'Aquila e al suo territorio proprio un suo disegno della Croce Greca (Crux Quadrata) che rimanda alla decorazione della facciata della Basilica di Collemaggio nonché alla leggendaria tradizione dei cavalieri templari alla quale è legata la stessa Basilica.
    Dopo il primo intervento dei "Nove artisti per la ricostruzione" - l'Amphisculpture del Parco del Sole di Beverly Pepper inaugurata nel settembre 2018 - arriva dunque "La biblioteca per L'Aquila" di Linda Karshan, una donazione di cui fanno parte anche sei disegni acustici ('Soundings') da lei eseguiti in collaborazione con la filmaker Candida Richardson. "La donazione a Palazzo dell'Emiciclo - si legge nel catalogo - fornirà l'occasione unica e imperdibile per costruire un network tra la biblioteca dell'Aquila e le biblioteche delle università e dei musei internazionali presso i quali è accreditata l'artista, per uno scambio culturale nelle materie filosofiche e scientifiche, con il fine di organizzare all'Aquila periodicamente seminari, convegni e lectures con esponenti della cultura internazionale". La donazione di Karshan alla biblioteca dell'Emiciclo è patrocinata dal Consiglio regionale d'Abruzzo, dal Comune dell'Aquila e dall'Ambasciata degli Stati Uniti a Roma.
    Al convegno dell'Associazione nazionale Costruttori Edili (Ance), con inizio alle ore 10, parteciperanno, tra gli altri, Gianluca Vacca, sottosegretario al ministero dei Beni Culturali con delega alla ricostruzione dei monumenti, Vito Crimi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alla ricostruzione, e Angelo Borrelli, Capo della Protezione Civile nazionale. (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook