Martedì, 19 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Viaggi

Home Viaggi Alpitour e Antirion, partnership per il Tanka Village in Sardegna

Alpitour e Antirion, partnership per il Tanka Village in Sardegna

TORINO (ITALPRESS) – Il Gruppo Alpitour e Antirion hanno firmato un accordo per la gestione del Tanka Village. Il primo contratto di gestione era stato siglato nel marzo del 2018 e dopo tre anni si trasforma in una partnership di lunga durata, con piani d’investimento condivisi. L’accordo ha una durata superiore ai venti anni e

TORINO (ITALPRESS) - Il Gruppo Alpitour e Antirion hanno firmato un accordo per la gestione del Tanka Village. Il primo contratto di gestione era stato siglato nel marzo del 2018 e dopo tre anni si trasforma in una partnership di lunga durata, con piani d'investimento condivisi.
L'accordo ha una durata superiore ai venti anni e prevede investimenti complessivi per oltre 75 milioni di euro. In particolare, saranno oggetto di intervento gli spazi comuni, le camere degli ospiti e del personale e la zona sportiva. Sarà inoltre edificato un centro congressi di ultima generazione, in grado di ospitare oltre 1.000 ospiti, che permetterà di estendere la stagione turistica, attraverso un'utenza business di natura congressuale.
Il Tanka Village è una struttura storica della Sardegna, a pochi chilometri da Villasimius, che si estende per oltre 40 ettari, conta su quasi mille camere ed è caratterizzata da soluzioni di grande pregio. Il Tanka Village è proprietà del fondo Antirion Global, Comparto Hotel, che oltre al Tanka Village conta altre 7 strutture alberghiere in Italia, tanto da essere il primo fondo immobiliare italiano dedicato all'ospitalità, con quotista unico Fondazione Enpam.
Il Tanka Village impiega oltre 500 addetti e genera un indotto diretto di oltre 100 persone, principalmente nel Sud della Sardegna.
"Siamo estremamente soddisfatti di questo accordo con Antirion SGR che avvia una nuova stagione per il Tanka Village e la Sardegna. Una visione comune che riposizionerà l'hotel più noto dell'isola, ampliando il suo bacino di utenza e il suo potenziale attrattivo - spiega Gabriele Burgio, presidente e amministratore delegato di Alpitour World -. Da tempo, il nostro Gruppo sta investendo sull'Italia per promuovere il nostro Paese sia sul territorio nazionale, sia all'estero. Siamo felici che Antirion abbia voluto proseguire e consolidare il percorso avviato insieme tre anni fa. Siamo certi che produrrà vantaggi per l'isola, le istituzioni locali e i lavoratori".
"Abbiamo sviluppato un nuovo e virtuoso modello di relazione con i gestori, condividendo strategie, obiettivi e investimenti. Con l'attiva collaborazione dell'amministrazione locale, abbiamo creato anche un rapporto fiduciario con il territorio, anche con l'obbiettivo di creare lavoro e opportunità - sottolinea Ofer Arbib, amministratore delegato di Antirion SGR -. Crediamo che queste siano modalità che possano portare a una rapida ripresa del settore turistico italiano. Sarà necessario innovare e fare crescere le strutture alberghiere, adeguandole ai migliori standard internazionali, ma siamo certi che l'industria turistica italiana sia pronta a queste sfide e noi con lei, come dimostra questa partnership".
Colliers Italia ha agito come advisor della proprietà.
(ITALPRESS).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook