Martedì, 12 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo

Messina, a Palazzo Zanca confronto fra le scuole sul femminicidio

La scuola come osservatorio privilegiato per una riflessione condivisa sul tema del femminicidio e della violenza di genere.

Protagonisti di un percorso formativo e informativo che proseguirà fino alla fine dell’anno scolastico, sul tema “Umani contro la violenza di genere. Educare al rispetto”, iniziato stamattina nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, a Messina, sono gli alunni dell’Istituto comprensivo “Verona Trento Boer”.

L’iniziativa, promossa dal Soroptimist International Club di Messina e coordinata dall’insegnante Rosaria Di Meo, ha visto gli interventi dell’assessore Alessandra Calafiore, lo psicologo Angelo Costantino, giudice onorario del Tribunale dei Minori di Messina, Salvatore Mastroeni, giudice indagini preliminari del Tribunale di Messina, il capitano Paolo de Alescandris, dell’arma dei carabinieri, e il vice questore aggiunto Rosaria Di Blasi.

Alcune ragazze della scuola secondaria di primo grado hanno letto dei componimenti mentre gli alunni della classe di arpa della scuola secondaria di primo grado “Verona Trento” accompagnati dalla docente Valentina Celesti.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook