Giovedì, 18 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Marmolada, la rabbia della sorella di una dei dispersi: "Perché non li hanno fermati?"

Marmolada, la rabbia della sorella di una dei dispersi: "Perché non li hanno fermati?"

A parlare ai giornalisti da Canazei il 5 luglio, base operativa per le ricerche dopo che domenica si è staccato un seracco di ghiaccio sulla Marmolada, è Debora Campagnaro, cognata di Davide Miotti, una delle vittime, e sorella di Erica, che risulta dispersa.

"Mio cognato era espertissimo. Se ci fosse stato solamente un segnato di pericolo non sarebbe partito con mia sorella. L'autorità predisposta a fermare le persone dov'è? Esiste?". A parlare ai giornalisti da Canazei il 5 luglio, base operativa per le ricerche dopo che domenica si è staccato un seracco di ghiaccio sulla Marmolada, è Debora Campagnaro, cognata di Davide Miotti, una delle vittime, e sorella di Erica, che risulta dispersa. "Nel 2022 non tollero che non possiamo utilizzare strumentazioni più adatte, ci sono vite umane là sotto, magari mia sorella era ancora viva" dice ancora.

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook