Sabato, 20 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo

"Rifarei questa scelta mille volte", il video-testamento dell'italiano ucciso in Siria dall'Isis

«Sono felice di questa scelta e la rifarei altre mille volte». Parla così Lorenzo Orsetti nel suo video-testamento, pubblicato dalle milizie curde dell’Ypg sulla propria pagina Facebook. Un filmato in cui il 33enne italiano morto in Siria, lascia un saluto nel caso di una morte in battaglia. «Qui sono felice, vi amo», dice, tra l’altro, rivolto agli amici e alla famiglia.

«Il mio nome è Lorenzo Orsetti, il mio nome di battaglia è Tekoserk. Sono italiano, di Firenze. Sono nato a Bagno Ripoli, il 13 Febbraio 1986 - esordisce il giovane -. Sono venuto qui per mia volontà, con tutte le mie speranze e sono cosciente dei rischi che corro. Sono qui per molte ragioni, principalmente perché credo nella libertà».

«Sono un anarchico, e per molte ragioni ero stanco della vita che facevo nella società occidentale. È un lungo discorso, non è questo il momento - prosegue -. Ho ricevuto un addestramento militare e ideologico e "curdo" dallo Ypg. Se state vedendo questo video probabilmente qualcosa è andato storto».

«Ma per me va bene, sono felice di questa scelta: la rifarei migliaia di volte perché ne sono davvero convinto. Vi voglio bene. Voglio bene a tutti. A tutti quelli che hanno attraversato la mia vita, i miei amici, la mia famiglia, il mio cane, così insomma. È tutto», conclude Orsetti.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook