Lunedì, 09 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Musica neomelodica nel nuovo spot Buondì, polemica sul web

Polemiche per il nuovo spot della Buondì, che ha scelto come colonna sonora una canzone neomelodica. Nella nuova pubblicità si vede una famiglia mentre fa colazione. Quando l'assistente vocale fa partire all'improvviso una canzone neomelodica, i bambini iniziano subito a sorridere e a ballare sotto gli occhi dei due genitori infastiditi da questo genere di musica.

Un copione che non è affatto piaciuto ai napoletani che sul web hanno fatto sentire la loro voce. "Questa musica non rappresenta Napoli", hanno scritto sulla pagina Facebook del marchio. Pronta la replica della Motta: "Non volevamo offendere i napoletani ma solo strappare un sorriso".

Già in passato, la Buondì era finita al centro delle polemiche per altri spot il cui contenuto era stato considerato discutibile.

Nello specifico, la pubblicità in cui una donna veniva colpita da un'asteroide sotto gli occhi della figlia, per avere affermato che non esiste una "colazione leggera, che coniughi voglia di leggerezza e golosità". Una trovata di marketing. Sui social si era scatenata una bufera su chi riteneva che lo spot fosse diseducativo.

La Motta allora rispose con un altro spot, stavolta la vittima era il padre, a cui seguì il postino.

Nell’ultima pubblicità, invece, non restavano superstiti.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook