Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Società

Home Video Società Dice "Negro" al posto di Greco in telecronaca, licenziato collaboratore

Dice "Negro" al posto di Greco in telecronaca, licenziato collaboratore

«Pur avendo compreso le sue ragioni e raccolto le sue scuse, la collaborazione con il telecronista è stata prontamente sospesa». E’ quanto ha deciso la piattaforma televisiva Eleven Sport - secondo un comunicato pubblicato sul canale web del Vicenza Calcio - in relazione al lapsus di un suo telecronista che, commentando le fasi del match Trento-Vicenza si era riferito al calciatore dei veneti Jean Freddi Greco chiamandolo "Negro", scusandosi in diretta subito dopo.

«Nonostante l’accaduto sia da ricondurre ad una gravissima leggerezza da parte del collaboratore - è detto nel comunicato della tv, reso noto dal Vicenza Cacio - ci sentiamo di affermare che dietro a questo episodio non si cela alcuno sfondo razzista e non sarebbe corretto considerarlo sotto altra veste, lontana sia dal modus operandi di Eleven Sports sia da quello del commentatore stesso. Si è trattato, purtroppo, di un imperdonabile lapsus ad opera del telecronista, che si è prontamente corretto».

Interrogazione in Parlamento

«Durante la telecronaca della partita del campionato di serie C di ieri Trento-Vicenza, il telecronista della piattaforma Eleven Sports parlando del giocatore di colore del Vicenza, Joan Freddi Greco, lo ha ribattezzato 'Negrò. E’ vero che poi si è scusato in diretta, ma la gaffe è comunque imperdonabile. Ho presentato immediatamente un’interrogazione ai ministri dello Sport e dello Sviluppo economico perché valutino l’opportunità di adottare sanzioni nei confronti del telecronista ed eventualmente anche dell’emittente televisiva. In materia di razzismo non si scherza e non sono ammesse indulgenze». Lo dichiara il senatore vicentino di Forza Italia, Pierantonio Zanettin.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook