Mercoledì, 17 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
SANTO SPIRITO

Camilleri resta in condizioni critiche, i medici: "È un paziente forte"

Andrea Camilleri infarto, Ospedale Santo Spirito, Andrea Camilleri, Sicilia, Cronaca
Andrea Camilleri

«La forte fibra del paziente ci sta consentendo di proseguire come programmato l’iter diagnostico-terapeutico, con l’intento di supportare e stabilizzare la funzione degli organi vitali». Lo ha detto Roberto Ricci, direttore del Dea dell’ospedale Santo Spirito di Roma leggendo il bollettino medico sulle condizioni dello scrittore Andrea Camilleri.

«Le condizioni cliniche dello scrittore Andrea Camilleri sono stazionarie ma sempre critiche - ha aggiunto - La prognosi rimane riservata». Lo scrittore siciliano, 93 anni, è stato ricoverato ieri alle 9.15 all’ospedale Santo Spirito di Roma dopo che si era sentito male a casa sua.

Camilleri si trova nel reparto di rianimazione del nosocomio romano dopo un arresto cardiorespiratorio. Le condizioni sono critiche e la prognosi resta riservata. Lo scrittore è attaccato a un macchinario per respirare, circa venti giorni fa era rimasto vittima di una caduta in casa a seguito della quale aveva riportato una frattura al femore.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook