Martedì, 28 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Scott Rinascita, l'ex parlamentare Giancarlo Pittelli resta in carcere
RIESAME

Scott Rinascita, l'ex parlamentare Giancarlo Pittelli resta in carcere

'ndrangheta, scott rinascita, Giancarlo Pittelli, Sicilia, Cronaca
Giancarlo Pittelli

Reato riqualificato in concorso esterno e conferma della custodia cautelare in carcere. Questa la decisione del tribunale del Riesame per Giancarlo Pittelli, avvocato ed ex parlamentare arrestato nella maxi inchiesta Scott Rinascita.

Era stato il gip Barbara Saccà ad aggravare l’ipotesi nei confronti dell’indagine contestandogli la più pesante accusa di associazione mafiosa. Ora il Riesame ha confermato l’originaria accusa della Dda di concorso esterno.

Secondo gli investigatori Pittelli, 67 anni, «avrebbe messo sistematicamente a disposizione dei criminali il proprio rilevante patrimonio di conoscenze e di rapporti privilegiati con esponenti di primo piano a livello politico-istituzionale, del mondo imprenditoriale e delle professioni, anche per acquisire informazioni coperte dal segreto d’ufficio e per garantirne lo sviluppo nel settore imprenditoriale».

Boss, politici, imprenditori, professionisti e massoni: tutti i nomi e le foto della maxi retata con 330 arresti

Giancarlo Pittelli, detenuto nel carcere di Nuoro, avrebbe favorito il clan Mancuso di Limbadi e il clan Fiarè-Razionale-Gasparro di San Gregorio d’Ippona, centri del Vibonese. In particolare, il penalista ed ex parlamentare avrebbe intrattenuto rapporti ritenuti illeciti con i boss Luigi Mancuso e Saverio Razionale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook