Venerdì, 14 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Reddito di emergenza anche per chi occupa abusivamente una casa: basta l'autocertificazione
DECRETO RILANCIO

Reddito di emergenza anche per chi occupa abusivamente una casa: basta l'autocertificazione

Il Reddito di emergenza (Rom) spetta anche a chi occupa una casa abusivamente, a patto che in famiglia ci siano persone gravemente malate o minori. Lo prevede un emendamento al decreto Rilancio approvato dalla commissione Bilancio della Camera.

Il reddito di emergenza, previsto dal decreto Rilancio per le famiglie che non hanno usufruito di altre indennità Covid e che non hanno componenti con un reddito da lavoro o da pensione o altri sussidi (compreso il reddito di cittadinanza), potrà essere richiesto presentando un'autocertificazione.

Dunque se in presenza di minori o persone che siano malata o portatrici di handicap, anche i nuclei che occupano abusivamente un immobile, se sono in difficoltà economica, possono accedere al reddito di emergenza, ma solo per la fase di emergenza Coronavirus e non oltre il 30 settembre 2020.

La stima è che questo emendamento, firmato da Stefano Fassina, permetta un accesso al Reddito di emergenza di circa diecimila famiglie su tutto il territorio nazionale, secondo le stime di Massimo Pasquini, segretario nazionale dell'Unione Inquilini.

Resta invece tutto confermato, ad oggi, su scadenza e modalità di presentazione delle domande di Rem. Nel dettaglio, si potrà chiedere il reddito di emergenza entro e non oltre il 31 luglio del 2020 presentando l'istanza online, dal sito Internet dell'Inps, oppure rivolgendosi ai Caf ed ai patronati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook