Domenica, 24 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo I talebani conquistano il palazzo presidenziale a Kabul: centinaia di afghani in fuga. “Nessuna transizione”
LA GUERRA

I talebani conquistano il palazzo presidenziale a Kabul: centinaia di afghani in fuga. “Nessuna transizione”

I talebani sono entrati a Kabul. Nella capitale afghana si sentono spari e sono in corso combattimenti. I comandanti talebani hanno preso il controllo del palazzo presidenziale a Kabul. Lo scrive la Reuters su Twitter.

"L'Emirato islamico ordina a tutte le sue forze di attendere alle porte di Kabul, di non tentare di entrare in città". Lo scrive su Twitter Zabihullah Mujahid, portavoce dei talebani. I residenti confermano però la presenza di "combattenti talebani armati nel nostro quartiere" anche se al momento, secondo un abitante della zona est della capitale non ci sarebbero combattimenti.

I talebani hanno ordinato ai loro combattenti di evitare violenze a Kabul e consentire un passaggio sicuro a chiunque decida di andarsene. Lo riporta il sito della Reuters, citando un leader talebano a Doha.

I talebani erano già arrivati a Jalalabad, l'ultima grande città dell'Afghanistan. Lo apprende l'Afp da un residente che ha confermato una rivendicazione sui social media fatta dai talebani. "Ci siamo svegliati questa mattina con le bandiere bianche dei talebani in tutta la città. Sono entrati senza combattere", ha detto la fonte. I talebani sono entrati a Jalalabad, nell'Afghanistan orientale, domenica mattina, senza colpo ferire, hanno confermato i residenti. Gli insorti hanno rivendicato l'azione: "Pochi istanti fa, i mujaheddin sono entrati a Jalalabad, la capitale della provincia di Nangarhar. Tutti i quartieri sono ora sotto il loro controllo", ha detto Zabihullah Mujahid, uno dei loro portavoce. Oltre a Kabul,restano sotto il controllo del governo una manciata di città minori, sparse e lontano dalla capitale, e senza grande valore strategico. In soli dieci giorni i talebani hanno preso il controllo della maggior parte del Paese raggiungendo le porte di Kabul, ora completamente circondata.

Centinaia di afgani in fuga

Centinaia di afgani sono giunti al valico della Porta dell’Amicizia nella città di Chaman, al confine tra Afghanistan e Pakistan. Lo riporta Sky News, pubblicando immagini delle persone alla frontiera. Molti stanno trasportando solo una borsa con le loro cose dopo essere fuggiti dalle loro abitazioni.

Nessun margine di trattativa

Due funzionari talebani hanno detto alla Reuters che non ci sarà alcun governo di transizione in Afghanistan e che i ribelli si aspettano un passaggio completo del potere nelle loro mani. Lo si legge sul sito dell’agenzia britannica. L’opzione di un governo di transizione era stata formulata dal ministro degli interni Abdul Sattar Mirzakawal.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook