Giovedì, 14 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL CONCORSO

Miss Italia, venerdì l'elezione della più bella: assegnate le prime "fasce" in Sicilia e Calabria

di

Prime vittorie a Miss Italia. Ieri sono state assegnate le dieci fasce nazionali a quelle miss che già nei primi giorni del concorso si sono messe particolarmente in luce. Fra queste ci sono Miss Sicilia Serena Petralia e Miss Eleganza Calabria Myriam Melluso.

Serena ha conquistato ben due titoli: Miss Sport Infront 2019 e l'importante Miss Diva e Donna 2019; Myriam quello di Miss Linkem 2019, al quale si è aggiunta a sorpresa anche una borsa di studio del valore di 1000 euro da lei molto gradita, visto che è una studentessa di economia aziendale.

È iniziata così la settimana decisiva di Miss Italia. Le fasce sono dei veri e propri “portafortuna” per le concorrenti che le ricevono: il prossimo anno infatti le aziende partner del Concorso offriranno loro importanti opportunità professionali ed occasioni di lavoro sia in Italia che all'estero.

Intanto proseguono le prove in vista della finale di venerdì su Rai Uno (h. 21,25) che sarà condotta da Alessandro Greco.

C'è grande attesa per l'elezione della nuova Miss Italia che sarà quella dell'80esimo anniversario, una serata unica che vedrà ai nastri di partenza 6 concorrenti siciliane e 2 calabresi. La Sicilia, oltre a Serena Petralia, di Taormina, schiererà le gemelle di Patti Angela e Marika Sette (unica coppia di gemelle in gara), Maria Teresa Corso di Gela, Giulia Vitaliti di San Giovanni La Punta (CT) e Laura Tortorici Monastero di Ribera.

La Calabria oltre a Myriam Melluso di Reggio Calabria avrà la Miss regionale Annalisa Alfieri di Cosenza e la riserva Domiziana Cappa, di Crotone. Quest'ultima è stata protagonista di un episodio particolare: seppur non in gara si sta preparando scrupolosamente, nel giorno del red carpet al Festival del Cinema di Venezia ha sfilato da sola sul parterre dopo che lo avevano fatto le 80 concorrenti in gara. Con orgoglio e celando si dice anche una lacrima ha detto: «Io non sono riserva di nessuno. Miss Italia è una gara e bisogna accettare le regole del gioco, ma non avevo immaginato questo scenario di testimone di una manifestazione in cui si è protagonisti o nulla».

In attesa di accendere le luci della diretta si sta lavorando anche al perfezionamento del televoto. Per la prima volta nella storia del concorso, tutte le fasi di votazione che porteranno all'elezione di Miss Italia 2019 saranno affidate esclusivamente al televoto. Si comincerà con tutte le 80 le concorrenti, che diventeranno 40, poi 20, poi 10 e quindi solo 2 con un avvincente testa a testa. Un'edizione che s'annuncia particolarmente agguerrita: vincerà chi avrà nervi saldi e tanti amici che voteranno dall'849.42 da fisso e 47.475.0 da mobile.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook