Venerdì, 24 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Malore per l'allenatore Gigi Simoni, è grave
HA 80 ANNI

Malore per l'allenatore Gigi Simoni, è grave

allenatore, calcio, Gigi Simoni, Sicilia, Sport
Gigi Simoni

Gigi Simoni è ricoverato in gravi condizioni nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Cisanello di Pisa. Il 'tecnico gentiluomo', 80 anni compiuti il 22 gennaio scorso, ha accusato un malore nella sua abitazione di San Piero a Grado (Pisa) ed è stato immediatamente trasferito in ospedale in condizioni molto critiche.

La situazione clinica è costantemente monitorata dai sanitari. Al capezzale del tecnico ci sono i familiari e i parenti più stretti. L’ex tecnico di Genoa e Inter è stato sulle panchine di decine di club in Italia e anche all’estero dopo una discreta carriera di calciatore. Gli ultimi incarichi sono stati da dirigente con il Gubbio e da tempo pur continuando a seguire il calcio si era di fatto ritirato a vita privata.

Da giocatore ha vinto una coppa Italia con il Napoli nella stagione 1961-62 e il campionato italiano di serie B con il Genoa nella stagione 1967-68. Più ricco il palmares in panchina dove ha vinto con la Cremonese la coppa Anglo italiana nel 1993, una coppa Uefa con l'Inter nella stagione 1997/98, anno nel quale gli fu assegnata anche la Panchina d’oro come migliore allenatore italiano, e cinque campionati di serie B (tre con il Genoa e due con il Pisa).

Alla notizia del malore, fin dal primo pomeriggio sui social sono trending topic gli hashtag «Forza Gigi» e «Gigi Simoni": sono tantissimi i messaggi d’affetto nei confronti del «tecnico gentiluomo», da tifosi interisti e non. «Il mio primo allenatore della mia prima Inter, sono passati 21 anni dal trio magico Ronaldo-Baggio-Zamorano, il calcio che rivorrei ma che non ci sarà mai più. Forza Gigi» scrive un tifoso nerazzurro. Un altro utente aggiunge: «Un pensiero per il grande mister Gigi Simoni, una cara persona, uomo che non considera gli altri per le etichette ma per il rispetto l’educazione e la professionalità che hanno! Forza mister siamo tutti al tuo fianco!». «Siamo tutti con te!! Noi interisti ti amiamo, perchè rari i gentiluomini come te nel mondo del calcio!» twitta un altro tifoso dell’Inter, sottolineando l’apprezzato low profile di Simoni. «E' una di quelle persone che non puoi non amare o almeno avere in simpatia, spero si possa riprendere e godersi i prossimi anni che ci daranno sicuramente più soddisfazioni» si mette in evidenza su Twitter. «Lo so Mister, hai subito la più grossa ingiustizia della storia del calcio. Ma non ci pensare più. Non mollare» commenta infine un interista, facendo riferimento alla sfida scudetto tra Juventus e Inter del 1998.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook