Sabato, 04 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Coronavirus, positivo calciatore della Pianese: tutta la squadra in quarantena
NEL SENESE

Coronavirus, positivo calciatore della Pianese: tutta la squadra in quarantena

Il calcio entrato in fibrillazione per l’epidemia coronavirus, tra rinvii, porte chiuse e polemiche, affronta per la prima volta un’emergenza che lo coinvolge direttamente. Un’intera squadra di professionisti, la Pianese, formazione di Piancastagnaio (Siena) che disputa il campionato di serie C, girone A, è stata messa in quarantena dopo che uno dei suoi giocatori, un 22enne, è risultato positivo al tampone per il Covid-19 cui si è sottoposto ieri per aver accusato alcuni malesseri.

I toscani avevano giocato domenica in campionato ad Alessandria contro la Juventus U23, ma senza schierare il calciatore in questione, già febbricitante. Per precauzione, comunque, la Juve ha deciso di impedire per qualche giorno ai componenti della U.23 di allenarsi con la prima squadra, anche se nessuno di loro ha accusato finora sintomi che possano far temere un contagio.

Il 22enne, domiciliato ad Abbadia San Salvatore, si trova ricoverato in isolamento, nel reparto di malattie infettive dell’ospedale di Siena ma è in buone condizioni e non ha più la febbre. In attesa della conferma della positività da parte dell’Iss, per una famiglia di quattro persone che aveva avuto contatti con lui è stata disposta la quarantena con sorveglianza attiva a Grosseto. Proprio oggi, nel giorno in cui è emerso il caso, la Pianese avrebbe dovuto tornare ad allenarsi.

Invece tutti i giocatori, tra cui altri due avrebbero avuto sintomo
influenzale, sono stati invitati a rimanere nelle loro abitazioni in quarantena. Stessa sorte, fa sapere la società, per lo staff tecnico e dirigenti: una trentina in tutto le persone in isolamento volontario fiduciario nei loro luoghi di residenza, sparsi in diverse regioni.

Al momento, l’emergenza non ha effetti sull'attività sportiva, visto che il girone A di serie C, insieme con il B, è fermo almeno fino al turno previsto per il prossimo fine settimana. Oggi era prevista la ripresa degli allenamenti ma tutto è sospeso.

La prossima partita casalinga allo 'Zecchini' di Grosseto è in calendario 8 marzo Pianese-Siena ma vista la situazione dovrebbe essere rinviata. La società ha deciso di tenere un profilo basso, anche nel rispetto della privacy del giocatori e in attesa delle decisioni delle autorità. «La salute
al primo posto. Il protocollo sanitario è seguito rispettando l'iter previsto tra autorità sanitarie e club. Quando ci verrà comunicato lo stato della situazione, ci adegueremo a quanto verrà prescritto dalle autorità competenti. Sulla base di ciò verrà allineata la parte sportiva», ha fatto sapere la Lega Pro.

In merito alle notizie comparse oggi, la Pianese comunica in una nota che "la dirigenza sta rispettando le linee guida del Ministero della Salute sui comportamenti da seguire, pertanto tutti i tesserati della prima squadra coinvolti sono monitorati dallo staff medico bianconero. Al momento, escluso il calciatore contagiato che è ricoverato presso un presidio ospedaliero, tutti i calciatori, tecnici e dirigenti sono in quarantena presso i rispettivi domicili e non manifestano alcun sintomo tipico del Covid-19 (febbre, difficoltà respiratorie e diarrea)".

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook