Domenica, 13 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Roland Garros, Re Federer si ritira: "Devo ascoltare il mio corpo". Berrettini ai quarti
A PARIGI

Roland Garros, Re Federer si ritira: "Devo ascoltare il mio corpo". Berrettini ai quarti

Il campione svizzero, dopo la battaglia al terzo turno contro Koepfer, non vuole sollecitare troppo il ginocchio in vista di Wimbledon

«Non so se giocherò» negli ottavi di finale del Roland Garros contro Matteo Berrettini. Roger Federer gela le attese dopo essersi qualificato battendo il tedesco Dominik Koepfer per 7-6 (7/5), 6-7 (3/7), 7-6 (7/4), 7-5 in un match a porte chiuse di tre ore e mezza.  Lo aveva detto in conferenza stampa dopo il successo sul tedesco. Dopo qualche ora è arrivata la notizia ufficiale.

«Dopo averne discusso con la mia squadra, ho deciso che ho bisogno di ritirarmi dal Roland Garros oggi": così Roger Federer, 40 anni ad agosto, in una dichiarazione pubblicata sui social del torneo di Parigi, ha ufficializzato il forfait, già prospettato ieri sera dopo il combattuto match con cui nel terzo turno ha eliminato il tedesco Dominik Koepfer in quattro set, guadagnandosi un posto ai quarti contro Matteo Berrettini. «Dopo due interventi al ginocchio e oltre un anno di riabilitazione è importante che io ascolti il mio corpo e che mi assicuri di non spingere troppo velocemente sulla strada del recupero. Sono elettrizzato di aver giocato tre match. Non c'è sensazione più bella che essere tornato in campo», ha aggiunto il campione svizzero. «Il Roland Garros è dispiaciuto del ritiro di Roger Federer, che ha dato vita a una incredibile sfida ieri sera - ha dichiarato il direttore del torneo, Guy Forget -. Siamo tutti felici di aver visto Roger tornare a Parigi, dove ha giocato tre match di alto livello. Gli auguriamo tutto il meglio per il resto della stagione».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook