Venerdì, 15 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Foto Cultura "Girl With Ballon" diventa "Love is in the Bin": la tela tritata di Banksy torna all'asta

"Girl With Ballon" diventa "Love is in the Bin": la tela tritata di Banksy torna all'asta

Torna all’asta una delle opere più costose tra quelle realizzate dallo street artist Bansky.
L'opera, ora chiamata «Love is in the Bin», sarà battuta dalla casa d’aste londinese Sotheby's e si intitolava «Girl With Balloon» fino a quando, in uno spettacolare tentativo di mandare all’aria la prima vendita all’asta, non fu quasi fatta a pezzi da un meccanismo nascosto dall’artista nella cornice.

L’inceppamento del tritadocumenti, però, impedì la distruzione del disegno il cui valore è così schizzato alle stelle. Si calcola che dal milione di sterline per cui fu battuta nell’ottobre del 2018 sia passata a un valore stimato tra i 4 e i 6 milioni (5-7 milioni di euro).

La tela mostra una bambino che si protende verso un palloncino rosso a forma di cuore.
L'originale, apparso per la prima volta su un muro nella zona est di Londra, è stato riprodotto all’infinito su stampe e online.
Era stata definita una delle opere d’arte più significative dell’inizio del XXI secolo, prima che la versione sminuzzata ricevesse un nuovo certificato e una nuova data da Pest Control, l’ente di autenticazione di Banksy, e ricevesse il nuovo titolo.

Secondo Alex Branczik, presidente dell’arte contemporanea di Sotheby, il tentativo di Bansky di sminuzzarla «non ha distrutto un’opera d’arte, ma ne ha creata una».
Nel frattempo, a marzo, un’opera in onore dell’impegno degli infermieri durante la pandemia di coronavirus ha raggiunto la cifra record di 14,4 milioni di sterline, donata al Servizio sanitario nazionale (NHS).

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook