Giovedì, 19 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo

Crociera in avaria con il mare in tempesta in Norvegia, 1300 persone da evacuare - Foto

Doveva essere una vacanza da sogno, si è trasformata in un incubo per i 1300 passeggeri della Viking Sky. Alle prime ore del pomeriggio, la nave da crociera ha lanciato un Sos, segnalando un’avaria ai motori: con vento a 38 nodi e onde altissime, non era più in grado di manovrare, a 2,5 miglia dalla costa della regione di More og Romsdal, ad ovest della Norvegia.

Immediatamente sono scattati i soccorsi. Sul posto sono stati inviati 5 elicotteri che hanno fatto la spola tra la nave e la terraferma, ma le operazioni sono andate avanti a rilento: ogni velivolo infatti non può portare più di 20 persone per volta.

Secondo media locali, inoltre, una scialuppa di salvataggio è stata costretta a tornare verso la nave per le onde più alte di 10 metri e condizioni meteo «brutali».

Sono oltre 300 finora i passeggeri tratti in salvo. Alcuni testimoni tra i soccorsi, citati dalla Bbc, hanno descritto come «un’esperienza terrificante» il trasbordo in elicottero. Diciassette sono stati ricoverati in ospedale. Dopo il guasto di ieri pomeriggio, la nave ha riavviato tre dei suoi quattro motori e si sta dirigendo verso il porto più vicino con l’assistenza di rimorchiatori.

Il Centro di coordinamento di salvataggio della Norvegia meridionale (Jrccsn) assicura che non vi è alcun pericolo per le persone ancora a bordo della nave e che il ponte aereo messo in atto potrà accoglierle tutte.

A terra, il centro sportivo di Farstad è stato equipaggiato di letti, coperte e cibo per accogliere i naufraghi. La maggior parte dei passeggeri sono britannici e americani, riferiscono ancora i soccorritori, ma ce ne sono anche molti di altri Paesi. L’ambasciata d’Italia è al lavoro per verificare l’eventuale presenza di italiani a bordo e prestare ogni possibile assistenza.

Le tv norvegesi hanno mostrato in diretta le immagini della Viking Sky in balia delle onde, mentre con il passare delle ore calava il buio e la nave di 230 metri appariva sempre più spettrale. In serata le autorità hanno riferito che la nave era stata stabilizzata e che due rimorchiatori l’avrebbero portata in acque più tranquille.

Appartenente alla flotta della Viking Ocean Cruises, compagnia norvegese con sede legale negli Usa, la Sky - considerata una «piccola» tra i giganti da crociera - può ospitare solo 930 passeggeri più l’equipaggio, è stata costruita da Fincantieri ad Ancona e varata nel 2017. Secondo il sito Marine Traffic, era in rotta da Tromso a Stavanger, nel sud della Norvegia, prima di bloccarsi nella zona davanti a Hustad, nota come una delle più pericolose della costa norvegese.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook