Venerdì, 16 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Noi Magazine

Home Foto Noi Magazine Focus, Focus junior e Gazzetta del Sud insieme l'8 aprile per gli studenti

Focus, Focus junior e Gazzetta del Sud insieme l'8 aprile per gli studenti

Un’informazione attendibile, accattivante, comprensibile anche ai più giovani nell’ambito di uno specifico percorso di approfondimento ad essi dedicato, con la finalità di accrescerne l’interesse all’attualità e alla verifica delle fonti.

Un fronte sul quale sono da sempre impegnati Focus, Focus Junior e la Società Editrice Sud, protagonisti di una partnership, lanciata oggi, volta a promuovere la lettura e l’approccio dei ragazzi alla comunicazione responsabile. L’iniziativa vede in sinergia i brand del Gruppo Mondadori, leader nella divulgazione scientifica, e Gazzetta del Sud, il quotidiano di SES diffuso tra la Sicilia orientale e la Calabria, che il giorno 8 aprile 2021 entreranno insieme nelle scuole aderenti al progetto “Gazzetta del Sud in classe con Noi Magazine”, avviato nel 2019 dalla società editrice messinese attraverso Noi Magazine, l’inserto da trent’anni dedicato ai giovani e al mondo dell’istruzione.

A tutti gli studenti, con la copia del quotidiano al cui interno si troverà l’inserto del giovedì Noi Magazine, sarà infatti data in omaggio una copia di Focus (per gli istituti di istruzione superiore) o di Focus Junior (per gli istituti di istruzione primaria o secondaria di primo grado).

Sempre il giorno 8 aprile dalle ore 11 si terrà il webinar “I ragazzi e l’informazione di qualità: come nasce una notizia, quando diventa d.o.c.”, promosso da Gazzetta del Sud, Focus e Focus Junior, che vedrà Lino Morgante, presidente e direttore editoriale di Ses, Raffaele Leone, direttore di Focus e Sarah Pozzoli, direttore di Focus Junior, dialogare con gli studenti dell’Istituto paritario Collegio S. Ignazio di Messina (primaria, secondaria di primo grado e liceo delle scienze umane), dell’Istituto Comprensivo “Cornelio” di Rovito (CS) e dell’Istituto superiore per i Servizi Alberghieri di Soverato (Cz).

Dell’iniziativa e delle tematiche ad essa legate hanno oggi discusso Morgante, Leone e Pozzoli, durante l’intervista web realizzata dai giornalisti di Gazzetta del Sud Natalia La Rosa, responsabile dell’inserto Noi Magazine, e Salvatore De Maria, della redazione digitale del quotidiano, e andata in onda in diretta sui canali social, e poi televisivi, di Gazzetta del Sud e diffusa sui canali di Focus e Focus Junior.

Collaboriamo con le scuole da trent’anni, e quest’anno ancor più anche grazie ai canali digitali. - ha affermato il presidente e direttore editoriale di Società Editrice Sud Lino Morgante - Sono particolarmente lieto dell’avvio di questa sinergia, per la quale ringrazio il Gruppo Mondadori, e spero possa proseguire in futuro. Apprezzo da sempre Focus e Focus Junior, palestra di sapere per tante generazioni. La stampa di qualità offre spunti di riflessione e fornisce ai ragazzi validi strumenti per interpretare la realtà, distinguendo l’informazione affidabile da ciò che non lo è. La vera sfida oggi - ha proseguito Morgante - è inoltre quella di integrare la stampa tradizionale con i canali offerti dalla tecnologia, ma sono comunque convinto che la carta stampata avrà sempre un futuro”.

"Capire la scienza aiuta a ragionare e ad esprimersi in qualunque campo di competenza. Sperimentare, fallire, riprovare, intuire, scoprire, inventare, sono parole con cui si cimenta ogni giorno il mondo scientifico e con cui dovranno confrontarsi i ragazzi nei loro mestieri. È questo il ruolo centrale di un giornale di divulgazione come Focus oltre ovviamente a trasmettere la conoscenza e i risultati che vengono raggiunti. Per questo è nata l'Academy di Focus rivolta alla scuole superiori e l'iniziativa della Gazzetta del Sud non poteva che trovarci in sintonia", ha dichiarato Raffaele Leone, direttore di Focus.

 

Sviluppare il pensiero critico e avere la capacità di distinguere la realtà dalle fake news sono competenze importantissime per i bambini e i ragazzi”, ha sottolineato Sarah Pozzoli, direttore di Focus Junior. “Ce ne siamo resi conto ancora di più in quest’ultimo anno di pandemia, durante il quale abbiamo assistito al proliferare di informazioni non verificate, di affermazioni sensazionalistiche e di pseudoscienza. Da qui la nostra decisione di metterci a disposizione delle scuole con l’Academy di giornalismo e oggi di stringere questa partnership con la Gazzetta del Sud, il primo quotidiano in Sicilia e in Calabria. Un’opportunità preziosa per fornire una bussola di orientamento ai bambini e ai ragazzi in quella che è stata definita l’epoca della post-verità”.

 

Il webinar sarà trasmesso in diretta l’8 aprile dalle 11 sul canale YouTube di Gazzetta del Sud, dove potrà essere seguito in particolare da tutti gli istituti scolastici partecipanti al progetto.

Un’occasione anche per ricordare l’importante campagna di promozione della lettura di quotidiani e periodici avviata dal Governo, con i fondi riservati alle scuole che possono ottenere rimborsi fino al 90% delle somme spese per gli abbonamenti cartacei o digitali. Per le richieste di rimborso c'è tempo fino al 30 aprile.

Per ulteriori dettagli sul progetto “Gazzetta del Sud in classe con Noi Magazine” e sull’adesione degli istituti scolastici all’iniziativa dell’8 aprile è possibile contattare lo 0902261 (Gazzetta del Sud - Messina) o scrivere alla mail ced@gazzettadelsud.it.

Info per abbonamenti e rimborsi alle scuole su gazzettadelsud.it e focus.it

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook