Martedì, 25 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Coppa Davis 2021, Formula, partite, programma: Italia ko ai quarti con la Croazia. Doppio fatale: Pavic-Mektic battono Fognini-Sinner FOTO

Coppa Davis 2021, Formula, partite, programma: Italia ko ai quarti con la Croazia. Doppio fatale: Pavic-Mektic battono Fognini-Sinner FOTO

Coppa Davis 2021, quando gioca l'Italia e dove vederla. Formula, partite, programma. L'Italia eliminata ai quarti con la Croazia

Italia-Croazia 1-2

Inizio da dimenticare nei quarti, con Sonego che si fa sorprendere da Gojo (7-6/2-6/6-2). Anche Sinner parte col piede sbagliato (un set e un break sotto con Cilic) ma nel secondo parziale torna a far partita pari con il croato e lo supera al tie-break prima di sorpassarlo nel terzo. Nel doppio decisivo la fortissima coppia croata, Pavic-Mektic, spezza il sogno azzurro. I campioni olimpici di Tokyo in carica battono in due set la coppia italiana composta da Fognini e dallo stesso Sinner. La Croaza si impone in due set: 6-3, 6-4.

Italia-Colombia 2-0

Inizio col brivido nella seconda gara del girone con la Colombia: Sonego va sotto con Mejia (6-7) ma poi sale in cattedra, si leva la pressione di dosso e la ribalta (6-4/6-2). L'Italia approda definitivamente ai quarti grazie al successo di Sinner contro Galan. Anche il top ten azzurro incontra difficoltà nel primo set (ma vince 7-5) per poi rilassarsi e chiudere in scioltezza, 6-0, nel secondo parziale. All'orizzonte c'è la Croazia

Italia-Usa 2-1

Inizia col piede giusto l'avventura dell'Italia in Coppa Davis, che batte gli Usa 2-1. Lorenzo Sonego compie l'impresa contro il bombardiere statunitense Reilly Opelka, battendolo in due set (6-3/7-6). Molto bene anche Jannik Sinner contro John Isner: statunitense mai in partita come testimonia il 6-2/6-0. Passivo peggiore in carriera per Isner.  Fognini-Musetti contro Sock e Ram (2-0: 7-6/6-2), invece, hanno perso, ma il verdetto era già segnato.

Il programma e i risultati di Coppa Davis

MADRID, CANADA-SVEZIA 0-3 (GRUPPO B)
E.Ymer-Diez 6-4 6-2
M.Ymer-Pospisil 6-4 6-4
Goransson/Lindstedt-Pospisil/Schnur 7-6 6-4
INNSBRUCK, FRANCIA-REP. CECA 2-1 (GRUPPO C)
Machac-Gasquet 7-6 6-2
Mannarino-Vesely 6-7 6-4 6-2
Herbert/Mahut-Lehecka/Machac 3-6 6-4 6-3
TORINO, CROAZIA-AUSTRALIA 3-0 (GRUPPO D)
Gojo-Popyrin 7-6 7-5
Cilic-De Minaur 6-1 5-7 6-4
Mektic/Pavic-De Minaur/Peers 6-3 6-1

Venerdì 26 novembre

Sonego-Opelka 2-0 (6-3/7-6)
Sinner-Isner 2-0 (6-2/6-0)

Sabato 27 novembre

Sonego-Mejia 2-1 (6-7/6-4/6-2)
Sinner-Galan 2-0 (6-2/6-0)

Oggi, lunedì 29 novembre

Sonego-Gojo 1-2 (6-7/6-2/2-6)
Sinner-Cilic 2-1 (3-6/7-6/6-3)

Fognini/Sinner-Mektic/Pavic 0-2 (3-6/4-6)

 

 

 

Il resto del programma completo

SEMIFINALI

Venerdì 3 dicembre
Ore 16 MADRID: Prima semifinale (parte bassa del tabellone)
Sabato 4 dicembre
Ore 16 MADRID: Seconda semifinale (parte alta del tabellone)

FINALE

Domenica 5 dicembre
Ore 16 MADRID

La presentazione del torneo

Dal blu delle Nitto Atp Finals al verde della Coppa Davis. Torino cambia d’abito ma resta la casa del grande tennis e, dopo il torneo dei maestri, si prepara a ospitare la competizione per Nazioni. L’Italia è pronta a sfidare oggi pomeriggio gli Stati Uniti, che non ci stanno a fare la parte dei favoriti della vigilia. «Non lo siamo affatto, l’Italia è una formazione fortissima!», dice non a caso Reilly Opelka, che teme il fattore casa.

«Qui il pubblico è tosto, divertente, farà un gran tifo per gli azzurri, sarà probabilmente l’ambiente più pazzesco nel quale abbia mai giocato». Guai dunque a partire sconfitti, soprattutto con un «gruppo mai tanto unito» come quello di Filippo Volandri. Parola di Jannik Sinner che, dopo aver infiammato il Pala Alpitour sostituendo l’infortunato Matteo Berrettini, si prepara a diventare il leader della squadra nonostante abbia vent'anni appena. L’altoatesino si è allenato con Fabio Fognini, da poco papà per la terza volta e anche lui molto carico come Simone Bolelli, Lorenzo Musetti, alla prima convocazione, e Lorenzo Sonego, che non vede l’ora di giocare nella sua Torino.

«Per me è sempre stato un sogno esordire in Davis», il discorso alla squadra di Musetti, immortalato e diffuso sui suoi canali social da Fognini. «Sono onorato di far parte di questo gruppo. Filippo (Volandri, ndr), grazie di credere in me, di credere in noi», aggiunge Sinner. Una sorta di rito di iniziazione davanti ai compagni e ai tecnici per i due 'baby' della squadra, attesa venerdì all’esordio. Gli azzurri fanno parte del Girone E e sono di scena contro gli Stati Uniti e, sabato, contro la Colombia. Lunedì la vincente del gruppo sfida la prima classificata del Girone D - che comprende Australia, Croazia e Ungheria - per accedere alla fase finale, che si disputerà a Madrid.

L’obiettivo per la squadra di Volandri, capitano non giocatore, è quello di arrivare almeno alle semifinali in Spagna. Per centrare il traguardo, l’Italia deve vincere il suo girone. E poi superare ai quarti di finale con ogni probabilità
una tra Croazia e Australia. Il feeling con la superficie velocissima del Pala Alpitour, sin qui testata solo da Sinner
durante le Atp Finals, sembra buono nonostante non sia quella più amata dagli azzurri. Non resta dunque che scendere in campo e giocare. Il countdown è già iniziato.

La formula della Coppa Davis

Dal 2019 la Coppa Davis ha cambiato formula: a marzo si disputano gli incontri di qualificazione; a novembre si giocano le "finali", dove le squadre ammesse di diritto e quelle qualificate si scontrano divise in gironi, a cui segue un tabellone che parte dai quarti di finale. Le partite si disputano al meglio dei tre set e gli incontri al meglio delle tre partite (due singolari e un doppio).

Gli incroci

Il girone dell’Italia si incrocia con il Gruppo D, quello di Australia, Croazia e Ungheria, anche loro in campo a Torino fino a domenica. In caso di primo posto si resta a Torino a giocare il quarto; in caso di ripescaggio come migliore seconda, si va subito alla Caja Magica. Semifinali e finali, invece, si giocheranno a Madrid venerdì 3 e sabato 4 dicembre, con la finale domenica 5.

Coppa Davis in tv

Tutta la Coppa Davis sarà trasmessa in diretta tv su Supertennis (canale 64 del digitale terrestre e 224 di Sky) e in streaming sulla piattaforma Supertennix.

Nella foto di copertina, il capitano Filippo Volandri insieme ai suoi giocatori (foto Federtennis)

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook