Domenica, 07 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Pechino, storica doppietta azzurra nella discesa libera: Sofia Goggia d'argento, bronzo a Nadia Delago

Pechino, storica doppietta azzurra nella discesa libera: Sofia Goggia d'argento, bronzo a Nadia Delago

Sofia Goggia e Nadia Delago centrano un podio storico per l’Italia a Pechino 2022 nella discesa libera femminile: la sciatrice bergamasca, infortunatasi gravemente a Cortina il 23 gennaio, fa il miracolo e vince l'argento, staccata di 16 centesimi dalla vincitrice, la svizzera Corinne Suter (tempo di 1'31"87), autrice di una parte finale straordinaria quando sembrava spacciata. La sciatrice gardenese strappa invece il bronzo (+57 centesimi). Ed è ottima la prova anche delle altre due azzurre Elena Curtoni, quinta dopo l’illusione del podio tutto azzurro per buona parte della gara, mentre Nicol Delago è 11/ma.

Goggia si candida per... Cortina 2026

«È una favola a cui ho saputo credere, perché a Cortina dopo l’infortunio sembrava un sogno andato in fumo». Sofia Goggia si gode l’argento. «Ringrazio i medici che mi hanno detto se ci credi davvero puoi farcela - racconta l’azzurra ai microfoni della Rai - e si sono presi la responsabilità di farmi gareggiare. E ringrazio quanti in questi giorni mi hanno sostenuto, la medaglia è anche vostra. Mi dispiace un pochino per l’oro, ma più di così non potevo fare».Ma scherziamo? Io a Cortina nel 2026 ci sarò, anche perché si respirerà lo spirito olimpico e sarà la mia alba del tramonto agonistico», ha concluso sia lanciando un guanto di sfida alle avversarie e dando una risposta a quanto detto ieri della compagna di squadra, Federica Brignone, che aveva apertamente criticato la logistica dei Giochi olimpici di Milano Cortina 2026.

Malagò: "Medaglie eccezionali"

«Una grandissima Italia! Un risultato eccezionale che conferma la forza delle nostre velociste. Due medaglie che fanno la storia. Peccato per l’oro. Ci avevamo sperato. Sono felicissimo per Nadia che si è meritato questo bronzo. Non ci sono parole per l’argento di Sofia: considerando come è arrivata qui e come era la situazione finora pochi giorni fa, la sua prestazione è encomiabile». E’ il commento del presidente del Coni, Giovanni Malagò, sull'impresa delle due azzurre in discesa libera a Yanqing che portano il bottino dell’Italia nel medagliere delle Olimpiadi invernali di Pechino a quota 13.

Malagò, che ha assistito alla gara dalle tribune dell’impianto di Yanqing, ha ricordato che «con 13 medaglie adesso siamo al terzo posto di sempre nelle spedizioni italiane alle Olimpiadi invernali». Infine, un invito e un auspicio per le prossime sfide di Pechino 2022: «Allo sci alpino dico, ora cuore e testa per le prossime competizioni. Tra combinata, speciale e team event possiamo fare molto bene. Daje Italia Team!»

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook