Lunedì, 25 Maggio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, caso sospetto su nave a Civitavecchia: 6mila crocieristi fermi a bordo
L'ALLARME SANITARIO

Coronavirus, caso sospetto su nave a Civitavecchia: 6mila crocieristi fermi a bordo

controlli, coronavirus, crociera, Ernesto Tedesco, Vincenzo Leone, Sicilia, Cronaca
La Costa Smeralda ferma a Civitavecchia

Una nave da crociera, la Costa Smeralda, è ferma al porto di Civitavecchia dove ha attraccato in mattinata e al momento, a quanto si apprende, è sottoposta a controlli da parte di personale medico. A bordo, c'è una persona con la febbre (e non due come appreso in un primo momento) e per questo motivo, sono stati resi necessari accertamenti. La nave proviene da Palma de Majorca.

A bordo della Costa Smeralda ci sono circa seimila persone. Ad essere sottoposta a controlli è una passeggera, proveniente da Macao che si è imbarcata a Savona con il suo compagno. Entrambi sono stati messi in isolamento. L’intervento si è reso necessario perchè la donna aveva tosse e febbre alta. A quanto si apprende, a bordo è salito un medico dell’Ospedale Spallanzani che ha prelevato i campioni ed è tornato al nosocomio dove ora verranno effettuati i testi di urgenza (perchè la situazione è particolare, dal momento che la nave è bloccata). La passeggera ed il suo compagno si trovano all’interno dei locali ospedale della nave.

L’allarme è scattato stamattina al momento di entrare in porto, operazione per la quale è sempre necessario il nulla osta della Sanità marittima: il medico di bordo ha segnalato che uno dei passeggeri aveva sintomi 'sospetti' in relazione al coronavirus. Immediata è scattata la macchina dei controlli necessari a ottenere quella che in gergo tecnico si chiama 'libera pratica sanitaria': solo in caso di accertamenti negativi si potrà scendere dalla nave.

"Siamo in attesa di conoscere l'esito delle verifiche ancora in corso, ma tutto quello che andava fatto è stato fatto. La situazione è sotto controllo e al momento non risulta che vi siano motivi di preoccupazione a bordo". Lo dice il comandante della direzione marittima del Lazio della guardia Costiera Vincenzo Leone facendo il punto sulla nave bloccata nel porto di Civitavecchia per due casi sospetti di coronavirus.

"In riferimento agli accertamenti su un passeggero cinese della Costa Smeralda, informo che da questa mattina sono in contatto con il Comandante del Porto e con l'Ufficio di Sanità Marittima per monitorare e tenere sotto controllo la situazione", fa sapere il sindaco di Civitavecchia Ernesto Tedesco.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook